MERIDIANA FLY CONFERMA GLI ESUBERI E IL FERMO DI NOVE AEREI

Meridiana fly conferma l’avvio della procedura di mobilità per 910 dipendenti su un totale di 2.023 e il fermo di nove degli MD80 della compagnia. È questo l’esito del confronto a Villa Devoto, durato oltre un’ora e mezza tra la Regione, i vertici della compagnia e i sindacati. Di fronte alla richiesta della Regione Sardegna di ritirare la mobilità per i 910 lavoratori di Meridiana fly o quantomeno di “raffreddare” la vertenza, la compagnia aerea ha dato la disponibilità per discutere, ma ha confermato la procedura in atto. “Meridiana fly è in crisi - ha spiegato il direttore della comunicazione Carlo Goria - e deve affrontare questo momento con tutta la durezza che ha, per riportare l’azienda alle regole del mercato. Siamo partiti da una lettura attenta del controllo dei costi gestionali e abbiamo effettuato importanti miglioramenti, ma l’azienda va risanata”. Almeno 210 lavoratori considerati in esubero potrebbero essere ricollocati nelle società a cui Meridiana fly intende esternalizzare alcuni servizi (call center, gestione fatturazione e buste paga, settore informatico), mentre 408 dipendenti sono stati appena rientegrati per effetto della legge sulla stabilizzazione dei precari.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 16 Feb 2011 alle 6:43 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus