Archivio del Mag 2011

VOLO AF447: BEA PUBBLICA NOTA INFORMATIVA

Tempo di lettura: 1 minuto

Il BEA francese comunica che, a fronte della diffusione in questi giorni di informazioni parziali e spesso approssimative, ha voluto pubblicare delle note al fine di informare i familiari delle vittime e l’opinione pubblica sui primi fatti rilevati, sulla base dell’analisi dei dati rilevati dai registratori di volo, partita il 14 Maggio per l’FDR e il 15 Maggio per il CVR.

Le note descrivono nei fatti la catena di eventi che ha portato all’incidente e presenta i nuovi fatti rilevati. Le analisi iniziali saranno sviluppate in un Interim Report la cui pubblicazione è prevista per la fine di Luglio.

BEA continua ricordando che solo dopo un lungo e dettagliato lavoro investigativo saranno determinate le cause ed emanate le raccomandazioni di sicurezza, che è la missione principale di BEA. Questi elementi saranno inclusi nella relazione finale.

(BEA – Bureau d’Enquétes et d’Analyses)

Categoria: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , ,

LUFTHANSA MODIFICA LA PROPRIA PRESENZA IN ITALIA E CHIUDE LUFTHANSA ITALIA

Tempo di lettura: 1 minuto

Lufthansa ha deciso di rimodellare la sua presenza nel mercato italiano, ottimizzando i marchi operanti: Lufthansa, Lufthansa Italia e Air Dolomiti. Il marchio Lufthansa Italia, che è stato lanciato nel 2008, verrà mantenuto operativo fino alla fine dell’orario estivo, il 29 ottobre 2011. Dopodichè gli aeromobili Airbus A319 attualmente utilizzati da Lufthansa Italia verranno riutilizzati altrove all’interno del Gruppo Lufthansa, a partire dall’inizio dell’orario invernale 2011/2012. Air Dolomiti aumenterà le frequenze dei voli verso la Germania.
Il CEO di LH, Christoph Franz, ha detto che quando è stata lanciata Lufthansa Italia, tre anni fa, si è colmata una lacuna che era emersa a Milano in seguito al ritiro di Alitalia da Malpensa e la fine della collaborazione di LH con Air One; il servizio è stato molto apprezzato e la risposta da parte dei passeggeri in Italia è stata eccellente. Tuttavia, ha continuato il CEO, dato il crollo dei prezzi sulle rotte europee e la concorrenza, è stato estremamente difficile stabilire una proficua rete europea con un marchio separato.

(Deutsche Lufthansa AG – Corporate Communications)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , ,

VOLO AF447: ESTRATTO IL CONTENUTO DEI REGISTRATORI DI VOLO

Tempo di lettura: 1 minuto

Il BEA francese ha comunicato che, dopo le operazioni di apertura, pulizia e asciugatura dei moduli di memoria dei registratori di volo, gli investigatori sono stati in grado di scaricare i dati.
Le operazioni sono state filmate e registrate nella loro interezza, e sono state eseguite con la presenza di due investigatori tedeschi della BFU, di un ricercatore americano di NTSB, di due investigatori britannici di AAIB e di due investigatori brasiliani del CENIPA, oltre ad un ufficiale della polizia giudiziaria francese ed un esperto del tribunale.

Il materiale scaricato comprende tutti i dati dell’FDR, oltre alla registrazione delle ultime due ore di volo da parte del CVR, e tutti questi dati saranno ora sottoposti ad un’analisi dettagliata e approfondita.

BEA precisa che questo lavoro richiederà diverse settimane, e che un interim report sarà pubblicato durante l’Estate,

(BEA – Bureau d’Enquétes et d’Analyses)

Categoria: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , , ,

VOLO AF447: RECUPERATO ANCHE IL COCKPIT VOICE RECORDER

Tempo di lettura: 1 minuto

Il BEA francese ha comunicato che anche il Cockpit Voice recorder (CVR) dell’Airbus A330, precipitato nell’Atlantico il primo Giugno 2009, è stato identificato (alle 21.50 UTC di Lunedì 2 Maggio). E’ stato recuperato e portato a bordo della nave Ile de Sein dal Remora 6000 ROV questa mattina, alle 2.40 UTC del 3 Maggio.

(BEA – Bureau d’Enquétes et d’Analyses)

Categoria: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , , , , ,

VOLO AF447: IDENTIFICATO E RECUPERATO IL FLIGHT DATA RECORDER

Tempo di lettura: 1 minuto

Il BEA francese ha comunicato che il modulo contenente la memoria dell’FDR dell’Airbus A330, precipitato nell’Atlantico il primo Giugno 2009, è stato identificato alle ore 10 UTC di oggi. E’ stato portato a bordo della nave Ile de Sein dal Remora 6000 ROV alle ore 16.40 UTC.

(BEA – Bureau d’Enquétes et d’Analyses)

Categoria: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , , , , ,