LINEE ATLANTICHE: DELTA, AIR FRANCE-KLM E ALITALIA TAGLIANO DA OTTOBRE

Sarà dell’8% la riduzione della capacità offerta sui voli transatlantici da Delta, Air France-KLM e Alitalia, le quattro compagnie che oggi gestiscono in comune - spartendone costi e benefici - oltre un quarto della dei voli Europa-Nord America per ricavi complessivi di dieci miliardi di dollari. Il taglio entrerà in vigore a fine ottobre con la stagione invernale IATA 2011-2012 ed è giustificato con l’incertezza della domanda e l’aumento del costo del carburante.
Agendo come un’unica compagnia sui voli transatlantici, i quattro soci cercheranno di mantenere la struttura delle rotte - comprese destinazioni, orari e coincidenze - ma tagliando frequenze per avvicinare l’offerta ai livelli della domanda effettiva dell’inverno precedente. Parte della capacità offerta sarà indirizzata verso le regioni più calde, nel tentativo di intercettare la domanda turistica e di vacanza.
Data la quota di mercato della joint venture transatlantica, il taglio sull’offerta complessiva sarebbe di circa due punti. Questo - osserva Dedalonews - consentirà probabilmente di mantenere più alto il provento medio delle compagnie. Nonostante l’alleanza transatlantica abbia superato il vaglio delle autorità antitrust, è evidente anche l’impatto sul consumatore.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 20 Mag 2011 alle 5:50 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus