UDVAR-HAZY FA IL PIENO A PARIGI: 94 TRA AIRBUS E BOEING

Comprare quando il mercato è basso per avere le macchine disponibili quando ripartirà la domanda. Steven Udvar-Hazy conosce benissimo le regole del leasing aeronautico, che continua ad applicare nella nuova Air Lease Corporation (ALC) con la stessa abilità e tempismo di quando guidava ILFC. Non sorprende quindi che sia proprio ALC a dominare la gara degli annunci nella prima giornata del salone di Le Bourget, con un totale di 94 tra ordini e opzioni per sei diversi tipi di bireattori di linea da entrambi i grandi costruttori mondiali.
Per gli aerei a corridoio singolo ALC ha ordinato un Airbus A321 ma ha siglato un memorandum d’intesa per 36 A320Neo più 14 opzioni. La componente Boeing 737-800 è più modesta, con l’esercizio di sei opzioni coperte da un contratto del 2010 e un nuovo accordo per 14 ulteriori macchine più quattro opzioni. Nel corridonio doppio il MoU con Airbus prevede 11 A330-300, mentre Boeing incassa cinque 777-300ER e quattro 787-900.
A prescindere dalle modalità contrattuali - Boeing precisa che i 33 aerei saranno conteggiati sul proprio sito degli ordini solo dopo che il contratto sarà stato perfezionato - il pacchetto ALC è il più consistente della prima giornata di questa edizione del salone, complessivamente avaro di ordini da parte delle compagnie aeree.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 20 Giu 2011 alle 8:50 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus