CHARTER E LINEA NEI PROGETTI DEL NUOVO GRUPPO

Obiettivo su charter e linea per il vettore nato dall’integrazione tra Meridiana fly e Air Italy. Il nuovo player, che resterà basato a Olbia ma con alcune attività operative concentrate su Malpensa, focalizzerà le manovre di linea sulla Sardegna, affiancata dai mercati di Verona, Torino e Napoli. “L’offerta - si legge in una nota diffusa da Meridiana fly - sarà completata da selezionati collegamenti da e per Linate, Fiumicino, Catania e Bari”. Sul fronte charter il nuovo Gruppo perseguirà una strategia di leadership dai principali mercati italiani di Malpensa, Bologna, Fiumicino e Verona, con collegamenti verso l’East Africa, l’Oceano Indiano, i Caraibi, il Sud America e altri Paesi del Mediterraneo. L’integrazione del network porterà inoltre a una razionalizzazione e a un miglioramento dell’utilizzo della flotta, con una stima di “incremento in termini di volato per aeromobile di circa 10 punti per la flotta medio raggio - riporta la nota - e di circa 20 punti per la flotta long haul”. Il Gruppo opererà con un parco macchine complessivo di circa 35 aeromobili.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 19 Lug 2011 alle 7:59 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus