EMIRATES ANNUNCIA PROFITTI SEMESTRALI PARI A 827 MILIONI DI AED

Durante il primo semestre dell’anno finanziario, conclusosi il 30 settembre 2011, Emirates Airline ha prodotto un utile netto di 827 milioni di AED (225 milioni di dollari americani). La compagnia aerea continua ad avere la più rapida crescita al mondo e continua a realizzare profitti nonostante le instabili condizioni economiche, geopolitiche e ambientali. Emirates segue il trend di forte crescita che nel corso degli ultimi sette anni ha visto la flotta passare dai 60 aerei del 2004, ai 161 aeromobili wide-bodied attuali. Emirates inoltre vanta la più grande flotta di A380, con 17 aerei, e di Boeing 777 con 93 aeromobili. Inoltre il fatturato dell’azienda è aumentato costantemente del 20%, prendendo in considerazione lo stesso periodo dell’anno, marcando un record di 23 anni consecutivi di crescita, ineguagliato da qualsiasi altra compagnia aerea.

Dal 2004, quando Emirates ha acquisito il suo primo aeromobile wide-body per viaggi a lungo raggio, consentendo così una più rapida espansione, la compagnia ha aperto 39 nuove outstation e ora vola in 115 destinazioni in 67 paesi. Emirates continua ad ampliare il suo network, da aprile 2011 sono state inaugurate tre nuove destinazioni: Ginevra, Copenhagen e San Pietroburgo, nel corso dell’anno verranno poi aperte otto nuove rotte tra cui Baghdad il 13 novembre, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Harare, Lusaka, Dallas, Seattle e Dublino nei primi mesi del 2012.
Nel primo semestre dell’anno finanziario 2011-12, Emirates ha registrato una forte crescita sia in termini di capacità offerta sia di traffico effettuato, queste prestazioni sono in netto contrasto con la tendenza attuale nel settore dell’aviazione. La capacità di posti misurata in ASKM (Available Seat Kilometre), è cresciuta dell’8,2%, mentre il traffico passeggeri effettuato, misurato in RPKM (Revenue Passenger Kilometres), è aumentato del 5,7% con un Passenger Seat Factor elevato, in media 79,3% nonostante l’aumentata capacità, leggermente inferiore al record dell’anno scorso dell’ 81,2%. Il volume di carico trasportato rimane in linea con lo scorso anno.
I ricavi di Emirates per il primo semestre, compresi i proventi di gestione, pari a 30,3 miliardi di AED (8,3 miliardi di dollari americani) hanno superato del 15% il risultato di 26,4 miliardi AED (7.2 miliardi di dollari americani) conseguito lo scorso anno, riflettendo un miglioramento in termini di passeggeri e merci sulla base dell’aumento del prezzo del carburante.
A oggi Emirates vanta una flotta di 161 aerei. Nell’ultimo semestre la compagnia aerea ha ricevuto dieci nuovi aerei wide body ed entro il 31 marzo 2012 (fine dell’anno finanziario) è prevista la consegna di altri 13 nuovi aeromobili.

(Ufficio Stampa Emirates)

Articolo scritto da JT8D il 3 Nov 2011 alle 11:00 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus