NUOVO PICCO DI TRAFFICO PER FONTANAROSSA

Nuovo picco di presenze nell’Aeroporto Internazionale di Fontanarossa. Archiviato il mese di novembre con +5,63% di presenze (per un totale di 6.314.697 passeggeri, cifra vicinissima al record del 2010 quando il totale degli utenti è stato di 6.321.753) i primi quindici giorni di dicembre hanno visto una crescita del 7,62% e per le festività in arrivo si prevede un movimento di gran lunga superiore alle aspettative. I dati elaborati dagli analisti del traffico della SAC, la società di gestione dello scalo etneo – il più grande del Sud Italia, sesto in Italia – registrano una notevole crescita del volume di attività, fra arrivi e partenze.

La settimana di Natale, dal 22 al 27 dicembre, vedrà un transito totale di 122.000 passeggeri (+8,28% rispetto al 2010). Una crescita ancora maggiore di quella registratasi nel 2010, quando rispetto al 2009 i passeggeri in aumento erano il 7,89%. Ma il picco maggiore di movimenti sarà quello della settimana di Capodanno, dal 28 dicembre al 3 gennaio, quando gli analisti hanno stimato un aumento di passeggeri trasportati, fra partenze e arrivi, dell’8,84%. A cavallo del nuovo anno, infatti, saranno ben 126.000 i passeggeri in transito su Catania, a fronte dei 115.764 del 2010. 11 mila viaggiatori in più: un dato oltremodo positivo rispetto a quello del 2010, quando la crescita sul 2009 era di appena 3,89 punti percentuali.

Confermata, per Natale 2011 a Fontanarossa, l’ottimizzazione della figura dei facilitatori che, all’ingresso dei varchi di sicurezza, istruiscono il passeggero sulle procedure di controllo consentendo di fluidificare i tempi di attraversamento. Ai facilitatori – figura presente in molti scali aeroportuali fra cui quello di Catania - spetta infatti il compito di accogliere i viaggiatori ai varchi di sicurezza liberi, bloccare l’accesso quando si accumulano più utenti ai controlli, dare istruzioni per il trasporto dei liquidi e le procedure per sottoporre soprabiti, bagagli e apparecchiature informatiche al controllo radiogeno. Al Varco Famiglia, unico in Italia, vengono dirottati i nuclei di famiglie o single con bambini da zero a 2 anni o con passeggino. Introdotta, infine, una schermatura per isolare visivamente - e assicurare loro una maggiore privacy - i passeggeri che devono sottoporsi ai controlli di sicurezza. In questo periodo natalizio la schermatura è costituita da due scenografiche file di abeti bianchi.

(Ufficio Stampa SAC)

Articolo scritto da JT8D il 21 Dic 2011 alle 7:18 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus