5,9 MILIONI DI PAX NEL 2011 PER L’AEROPORTO DI BOLOGNA

L’Aeroporto di Bologna ha chiuso il 2011 con il nuovo record di traffico della storia dello scalo: 5,9 milioni di passeggeri (per l’esattezza 5.885.884), per una crescita del 6,8% sull’anno precedente, pari ad un incremento di quasi 400 mila passeggeri. Nel dettaglio, ad aumentare sono stati soprattutto i passeggeri nazionali (1.725.742, +10,0%), ma è significativa anche la crescita dei passeggeri internazionali (4.150.471, +5,5%). Riguardo alla suddivisione per tipologia di vettore, i passeggeri su voli di linea tradizionali sono stati 3.026.671, quelli su voli low cost 2.421.824, quelli su voli charter 366.207 (a questi si aggiungono anche 61.511 transiti).

I movimenti totali sono stati 69.153, con una flessione dell’1,6%. In notevole aumento (+20,4%) le merci trasportate per via aerea, pari a 31.526 tonnellate. Le destinazioni più ‘gettonate’ nel corso dell’anno sono state: Londra (quasi 420 mila passeggeri), Parigi (circa 400 mila) e Madrid (oltre 280 mila) tra le mete internazionali e Catania (290 mila passeggeri), Palermo (285 mila) e Roma (252 mila) tra quelle nazionali. Da segnalare anche la forte crescita di Lamezia, Bari, Brindisi e Istanbul, che hanno registrato incrementi superiori al 30%. Il forte sviluppo di Ryanair accompagnato dall’ingresso di nuovi vettori – tra cui easyJet, Windjet e Pullmantur – e dal rafforzamento delle maggiori compagnie di linea europee, sono all’origine della crescita complessiva annua, che ha permesso al Marconi di raggiungere la 7a posizione nella classifica degli aeroporti italiani.

(Ufficio Stampa Aeroporto Bologna)

Articolo scritto da JT8D il 17 Gen 2012 alle 6:40 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus