AIRBUS CHIUDE IL 2011 CON UN NUOVO RECORD DI ORDINI E CONSEGNE

Nel 2011 Airbus ha consegnato 534 aeromobili civili a 88 operatori (10 dei quali nuovi clienti) e registrato 1.419 ordini netti: si tratta dell’anno di maggiore successo nella storia della società e il decimo anno consecutivo di incremento del proprio ritmo produttivo. Con queste 534 consegne Airbus ha battuto il proprio record dello scorso anno, vale a dire 24 aeromobili in più rispetto al 2010. Questa cifra comprende un nuovo record di 421 aeromobili a corridoio singolo (rispetto ai 401 del 2010), 87 aeromobili della Famiglia A330 (87 nel 2010) e 26 A380 (18 nel 2010). Dicembre è stato un mese record per l’A380, con quattro consegne in un solo mese.

Airbus Military ha, dal proprio canto, consegnato un numero record di 29 aeromobili: 20 aeromobili da trasporto di piccola e media grandezza (C212, CN235 e C295), tre P-3 (conversione) e sei A330 MRTT. Airbus ha anche registrato la cifra record di 1.608 ordini per aeromobili civili (1.419 ordini netti) per un valore lordo di 169 miliardi di dollari a listino (un valore netto di 140 miliardi di dollari). Il record precedente era del 2007, con 1.458 ordini lordi e 1.341 ordini netti. In termini di valore, nel 2011 la quota di mercato mondiale lorda di Airbus per il segmento oltre i 100 posti  è stata del 56% (54% netto). Nonostante una congiuntura commerciale difficile, Airbus Military ha registrato cinque nuovi ordini per i propri aeromobili di piccola e media grandezza (CN235 e C295).

Nel 2011 gli ordini netti per gli aeromobili civili comprendono 19 A380, 52 aeromobili della Famiglia A330/A350 XWB e 1.348 aeromobili della Famiglia A320, dei quali 1.226 A320neo. L’A320neo si conferma così quale l’aeromobile venduto più velocemente di tutti i tempi. Il portafoglio ordini globale ammonta a un totale di 4.437 aeromobili per un valore stimato in oltre 588 miliardi di dollari a listino, che costituiscono da 7 a 8 anni di produzione. Il portafoglio degli ordini militari conta 222 aeromobili, di cui 174 A400M, 22 A330 MRTT, 18 aeromobili di piccola e media grandezza e otto P-3 (conversione).

Airbus prosegue le attività  di assunzione nell’ambito dei propri programmi di sviluppo e per rispondere all’incremento dei ritmi di produzione dell’insieme delle proprie famiglie di aeromobili. Nel 2011 Airbus ha assunto 4.500 nuovi dipendenti, portando l’attuale forza lavoro a un totale di 55.000 dipendenti. Nel 2012 Airbus prevede di assumere oltre 4.000 persone. “Il record di ordini stabilito da Airbus è il risultato della nostra decisione strategica sull’A320neo. Grazie a questa innovazione abbiamo stabilito un nuovo standard nel settore del trasporto aereo, apprezzato dai clienti e seguito dalla concorrenza”, ha dichiarato Tom Enders, Presidente e CEO di Airbus. “Con un portafoglio ordini molto solido e un’eccellente liquidità di cassa siamo pronti a cogliere le sfide future. Tuttavia, gli incrementi nei ritmi di produzione a livelli mai raggiunti, e per tutti i programmi, richiederanno un’attenzione particolare, sia alla supply chain che alle nostre capacità interne. L’assunzione di oltre 4.000 persone specializzate nel corso del 2012 ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi”.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 17 Gen 2012 alle 7:01 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus