BOEING: LE DECISIONI PROGETTUALI NELLO SVILUPPO DEL 737 MAX

Boeing ha messo in atto una serie di aggiornamenti progettuali per il 737 MAX, in modo da ottimizzare ulteriormente le prestazioni della nuova variante. “Il 737 MAX è sulla buona strada per offrire notevoli risparmi di carburante ai clienti, a partire dal 2017″, ha detto Beverly Wyse, vice president and general manager, 737 program. “Abbiamo fatto diverse scelte progettuali per supportare gli obiettivi di performance per il MAX, ed evolvere il Next-Generation 737 nell’ambito del programma 737 MAX”.

Tali decisioni progettuali riguardano miglioramenti alla parte posteriore della fusoliera, con modifiche al tail cone, che sarà esteso, e alla sezione sopra l’elevatore: l’obiettivo è migliorare il flusso d’aria nella zona e ridurre quindi la resistenza. Altra modifica riguarda l’installazione dei motori: i nuovi CFM International LEAP-1B saranno integrati con l’ala, similmente a quanto accade ai motori del 787 Dreamliner. Un nuovo pilone, insieme alla modifca dell’estensione dell’Nose Landing Gear, manterrà la distanza al suolo simile al 737 di oggi, pur con un fan più grande; i portelli del Nose Landing Gear verranno modificati per adattarsi alla modifica. I controlli di volo comprenderanno spoiler fly-by-wire, sostituendo il sistema meccanico in modo da ottenere un risparmio di peso. Il MAX inoltre sarà dotato di un electronic bleed air system, per ottimizzare la pressurizzazione della cabina e i sistemi anti-ice.

Altre piccole modifiche apportate al velivolo comprenderanno il rafforzamento del carrello principale, delle ali e della fusoliera, per sostenere l’aumento dei carichi dovuti ai motori più grandi. Boeing continuerà a condurre test aerodinamici e sui motori: il team lavora per ottimizzare il design del velivolo entro la metà del 2013.

“Continueremo a lavorare in galleria del vento per verificare le prestazioni low e high speed del 737 MAX”, ha dichiarato Michael Teal, chief project engineer and deputy program manager, 737 MAX program. “Sulla base del lavoro di progettazione e dei risultati dei test preliminari, abbiamo ancora più fiducia nella nostra capacità di offrire ai nostri clienti il risparmio di carburante di cui hanno bisogno, riducendo al minimo i rischio di sviluppo su questo programma.”

Una possibile modifica delle estremità alari sul MAX è in fase di test nella galleria del vento, per verificare se questa nuova tecnologia potrebbe portare ulteriori benefici al velivolo. Ad oggi, il 737 MAX ha più di 1.000 ordini e impegni da 16 clienti in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 11 Apr 2012 alle 6:31 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus