AIRBERLIN ADOTTA LA PROCEDURA RNP PER DECOLLO E ATTERRAGGIO

airberlin si avvale, con la sua flotta Boeing di Innsbruck, prima tra le compagnie aeree tedesche, degli avvicinamenti di precisione con supporto satellitare per la navigazione RNP. Il sistema RNP-AR sta per Required Navigation Performance - Authorization Required e consente, tra l’altro, un pilotaggio sicuro in avvicinamento su zone montagnose, ma anche decolli e atterraggi in condizioni meteorologiche avverse. La navigazione RNP dispone di un grande potenziale, finora non del tutto sfruttato in Germania, in termini di riduzione dell’inquinamento acustico.

Inoltre, in futuro, il percorso dei velivoli potrebbe essere modificato, al fine di evitare a questi ultimi di sorvolare zone densamente popolate nelle vicinanze degli aeroporti: con la navigazione RNP, infatti, gli aeroplani possono eseguire virate anche in fase finale di volo, senza l’obbligo di seguire necessariamente una rotta lineare. Anche per quanto riguarda il dispendio di carburante, la navigazione in avvicinamento offre possibilità di risparmio attraverso un utilizzo più efficiente dello spazio aereo.

Per stabilire avvicinamenti di precisione con supporto satellitare, airberlin ha preso parte dal 2009 a HETEREX (Verbundvorhaben Heterogener Komplexer Lufterkehr). L’obiettivo del progetto di ricerca è, con la navigazione RNP, quello di porre le basi anche in Germania per decolli e atterraggi di questo tipo, e dare un efficace contributo alla riduzione dell’inquinamento acustico e delle emissioni. In particolare, la navigazione RNP potrebbe aprire una nuova prospettiva nel dibattito sulla direzione delle rotte aeree verso l’aeroporto BER (Berlino-Brandenburg).

Marc Altenscheidt, capitano di airberlin a capo della Flotta Boeing, dichiara: “il caso di Innsbruck dimostra che airberlin ha una tale esperienza nel settore aeronautico da aprire la strada della navigazione RNP anche agli altri aeroporti. Abbiamo posto le basi con la flotta Boeing e abbiamo istruito i piloti per questo tipo di navigazione. Con il nuovo sistema di atterraggio la flotta Boeing di airberlin ha a disposizione una possibilità di decollo e atterraggio che aumenta la sicurezza e l’affidabilità dei voli anche in caso di condizioni meteorologiche avverse, aprendo anche a nuove prospettive per un’aviazione eco-sostenibile. Una particolarità di Innsbruck è che, in caso di necessità, la RNP-AR può essere utilizzata anche per decolli speciali. Questo ci dà un immenso vantaggio sui concorrenti, visto che airberlin può decollare anche in caso di nebbia, con visibilità ridotta a 300m. In determinate condizioni meteorologiche, le altre compagnie aeree per poter decollare devono, da protocollo, avere condizioni di visibilità ottimali, almeno in fase di decollo”.

(Ufficio Stampa airberlin)

Articolo scritto da JT8D il 18 Apr 2012 alle 6:10 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus