ENAC-SAC: CONFERENZA DEI SERVIZI APPROVA NUOVA TRATTA FERROVIARIA COMPATIBILE CON LO SVILUPPO DELL’AEROPORTO

L’Enac e la Sac (Società di gestione dell’Aeroporto di Catania) hanno reso noto che lunedì 21 maggio, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si è tenuta la prima seduta della Conferenza di Servizi che ha riguardato il progetto del raddoppio della linea ferroviaria Palermo-Catania. Nel corso della riunione, a cui hanno partecipato l’Enac, la Sac, la Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), la Regione Siciliana e i rappresentanti dei comuni coinvolti, è stata avviata la fase di approvazione del progetto per il collegamento ferroviario fra Bicocca, adiacente l’Aeroporto di Catania, e Catenanuova, in provincia di Enna.

L’Enac, nello specifico, aveva richiesto alla società Rfi di modificare il progetto del raddoppio della linea, per renderlo compatibile con il previsto sviluppo dello scalo e con le esigenze di collegamento intermodale tra la rete ferroviaria e il trasporto aereo. Rfi ha sostanzialmente accolto le richieste dell’Enac e della Sac affinché, nel formulare il progetto definitivo, sia assicurata la compatibilità della nuova tratta con la realizzazione della nuova e più lunga pista di volo che, oltre a fornire il collegamento ferroviario con l’aeroporto di Catania, garantirà maggiori prestazioni dello scalo che potrà ospitare voli intercontinentali.

(Ufficio Stampa ENAC-SAC)

Articolo scritto da JT8D il 23 Mag 2012 alle 5:23 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus