SRILANKAN AIRLINES SI AVVIA AD ENTRARE IN ONEWORLD

SriLankan Airlines, una delle compagnie aeree asiatiche con più rapida crescita, si unirà ad oneworld. La sua elezione quale membro designato di oneworld è stata annunciata in un incontro tra gli amministratori delegati delle compagnie aeree dell’alleanza, a margine del 2012 World Air Transport Summit di IATA, che si apre oggi a Pechino. L’implementatazione di SriLankan Airlines in oneworld è attesa alla fine del prossimo anno: Cathay Pacific sarà lo sponsor che sosterrà la compagnia attraverso il programma che la porterà ad unirsi all’alleanza.

SriLankan opera già in code-sharing con il membro designato oneworld Malaysia Airlines, e oggi ha annunciato un accordo in linea di principio per operare in code-share anche con i partner oneworld Royal Jordanian e S7 Airlines.

SriLankan Airlines ha praticamente raddoppiato le sue dimensioni da quando, tre anni fa, la pace è tornata nel suo paese d’origine, e prevede ulteriori piani di espansione della sua flotta e della sua rete nei prossimi anni. Opera con una flotta di 21 aeromobili e ha trasportato 3,5 milioni di passeggeri lo scorso anno tra la sua base di Colombo e 34 destinazioni in 22 paesi, attraverso l’Asia, l’Europa e il Medio Oriente, compresi gli hub oneworld di Hong Kong, Londra Heathrow, Kuala Lumpur, Mosca e Tokyo Narita, insieme a Bangkok e Singapore. La sua aggiunta porterà tre nuove destinazioni alla rete oneworld, tutte nel sud India: Kochi, Tiruchirapalli e Thiruvananthapuram.

Kapila Chandrasena, SriLankan Airlines Chief Executive, ha affermato: “Come compagnia aerea focalizzata sulla qualità del servizio, siamo estremamente orgogliosi di essere stati invitati ad aderire all’alleanza con i migliori partner, che offrono una rete globale che integra al meglio la nostra. Non vediamo l’ora di completare tutti i requisiti per l’adesione”.

(Ufficio Stampa oneworld)

Articolo scritto da JT8D il 11 Giu 2012 alle 3:42 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus