MOTORI GENX PER LA FLOTTA DI BOEING 787 DI AIRBERLIN

airberlin, la seconda compagnia aerea della Germania, ha selezionato il motore GEnx-1B per equipaggiare i suoi 15 Boeing 787-8 Dreamliner, per i quali ha già confermato il proprio ordine. Inoltre, airberlin ha siglato un contratto OnPointSM della durata di 12 anni per la manutenzione, la riparazione e la revisione dei motori GEnx. Complessivamente, i motori GEnx-1B e il contratto OnPointSM hanno un valore superiore ai 1,2 miliardi di dollari.

“La strategia della flotta airberlin è orientata verso l’efficienza sia economica che ambientale. In questi due ambiti siamo tradizionalmente un esempio di innovazione tecnologica e nel 2011 abbiamo raggiunto un nuovo importante obiettivo in questa direzione. Con un utilizzo di 3,5 litri ogni 100 passeggeri per km, airberlin ha il consumo di carburante più basso di tutti i carrier di rete d’Europa – ha spiegato Hartmut Mehdorn, CEO di airberlin - Il nostro obiettivo è quello di superare questo record. Con la scelta dei motori GEnx per la nostra flotta di Dreamliner, da un lato proseguiamo il nostro impegno per un’aviazione ecoefficiente; dall’altro, adottiamo una soluzione interessante anche dal punto di vista economico”. “Abbiamo esteso la nostra collaborazione con il nostro partner strategico Etihad Airways all’adozione dei programmi Boeing Dreamliner da parte di entrambe le compagnie; da questo eccezionale lavoro di squadra e dall’introduzione di questo nuovo tipo di aereo ancora più efficiente, derivano per entrambi benefici importanti” ha aggiunto Mehdorn.

“La ragione per cui airberlin ha scelto di utilizzare i motori GEnx è da ricondursi alle proposte da noi avanzate, in ambito sia commerciale che tecnico: un cambiamento che garantisce ad airberlin un incremento dell’efficienza e una riduzione dei costi di manutenzione” ha commentato Muhammad Al-Lamadani, Senior Executive for European Sales, GE Aviation. “Sul mercato il motore GEnx ha finora ottenuto risultati straordinari ed è molto apprezzato dai nostri clienti per il suo basso consumo di carburante e per il suo ridotto impatto sull’ambiente, nonché per il basso livello di rumore”.

I 15 Boeing 787 Dreamliner, equipaggiati con motori GEnx, verranno integrati gradualmente nella flotta airberlin, a partire dal 2015. Già a marzo del 2012, airberlin e il suo partner strategico Etihad Airways hanno annunciato l’integrazione dei propri programmi di Boeing 787 Dreamliner, finalizzata a sfruttarne le reciproche sinergie. Le economie di scala derivanti da questa partnership ammontano, secondo entrambe le compagnie aeree, a diversi milioni di dollari. Da parte di entrambe le compagnie sono stati finora richiesti, nel complesso, 56 Dreamliner: si tratta dell’ordine maggiore finora effettuato di questi velivoli.

Ad aprile del 2012, il motore GEnx-1B è stato utilizzato per la prima volta da Japan Airlines, per più di 3.000 ore di volo e quasi 900 cicli di volo. Fino ad oggi sono stati venduti più di 800 motori GEnx-1B a oltre 25 clienti. Alla produzione dei motori GEnx contribuiscono: IHI Corporation (Giappone), AvioSpA (Italia), Volvo Aero (Svezia), MTU (Germania), TechSpaceAero (Belgio), Snecma (SAFRAN Group, Francia) e Samsung Techwin (Corea).

(Ufficio Stampa airberlin - GE Aviation)

Articolo scritto da JT8D il 13 Lug 2012 alle 3:28 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus