THAI AIRWAYS: FORTI INVESTIMENTI SULLA FLOTTA

Molte novità per l’autunno di Thai Airways: la stagione alle porte segna l’inizio di una nuova aggressiva fase di sviluppo per la Compagnia dell’Orchidea, alle prese con una serie di acquisizioni che nell’arco dei prossimi anni porteranno ad un importante rinnovamento della sua flotta e al dimezzamento dell’età media dei suoi aeromobili. Il prossimo 27 settembre 2012 è previsto l’ingresso nella flotta del vettore dell’Airbus A380-800, il primo di una serie di sei che entreranno nei ranghi della Compagnia entro il 2013.

L’operativo del capofila è schedulato a partire dal prossimo 6 ottobre e interesserà le rotte Bangkok–Hong Kong e Bangkok–Singapore, mentre i successivi A380 programmati per i mesi a seguire atterreranno a Francoforte, Narita e Parigi decollando sempre da Bangkok.

Dichiara Armando Muccifora, Direttore commerciale Thai Airways Italia: “Siamo orgogliosi di annoverare nella nostra flotta i nuovissimi velivoli personalizzati secondo lo stile Thai Airways, ulteriore conferma dell’eccellente livello della nostra offerta e del posizionamento della Compagnia al top dello scenario dell’aviazione internazionale. Al momento per i passeggeri dall’Italia che sceglieranno di volare in A380 sono disponibili comodi avvicinamenti su Francoforte, prenotabili a tariffe preferenziali”.

Configurati con 12 posti in Royal First Class, 60 posti in Royal Silk Class e 435 in classe Economy, gli A380 garantiscono nuovissime poltrone reclinabili di 180° in entrambe le classi Premium, schermo personale con sistema di intrattenimento AVOD, internet, Wi-fi e uso del telefono cellulare a bordo anche in Economy, due distinti Royal First Class Bar e Royal Silk Class Bar, e lounge “regale” a bordo per la Prima classe.

Lo schedule delle novità prevede inoltre una fitta serie di new entries: tra queste, in primo piano l’arrivo sugli hub italiani dei nuovi B747-400, completamente riadattati nell’allestimento interno della Royal First Class, ispirata proprio all’A380-800, per garantire così ancora maggiore privacy e un ambiente dal design raffinato, mentre il refurbishment della classe Economy ha rinnovato le poltrone e il sistema di intrattenimento. Le poderose operazioni di ristrutturazione della flotta, in netta controtendenza con la situazione mondiale, vedono inoltre in parallelo un considerevole investimento sul network asiatico grazie all’ingresso di 7 nuovi A330-300 sulle rotte asiatiche regionali e lungo raggio (in via di incremento soprattutto su Cina e Giappone), e 20 A320-200, gli stessi modelli attualmente impegnati nel sub-brand di qualità Thai Smile, per un totale di 33 nuove acquisizioni di Airbus entro il 2015.

(Ufficio Stampa Thai Airways)

Articolo scritto da JT8D il 11 Set 2012 alle 5:22 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus