A MONTREAL LA CONFERENZA ICAO SULLA SECURITY NEL TRASPORTO AEREO

Dal 12 al 14 settembre scorsi, l’Italia, con una delegazione guidata dal Direttore Generale dell’Enac, Alessio Quaranta, ha preso parte all’High Level Conference on Aviation Security, la conferenza sul tema della sicurezza aerea, nell’accezione di security, tenutasi a Montreal presso la sede centrale dell’Icao (International Civil Aviation Organization), l’organismo dell’ONU che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 191 Paesi membri. Nel corso della Conferenza, a cui hanno preso parte oltre 700 delegati in rappresentanza di 123 Stati membri partecipanti e 23 organizzazioni internazionali governative e industriali accreditate, sono stati affrontati temi di interesse per la sicurezza aerea.

L’obiettivo principale è stato quello di fornire agli Stati membri l’opportunità di un confronto sulle sfide, presenti e future, per la security, raggiungendo, al tempo stesso, un consenso globale sulle priorità in materia di sicurezza aerea e su come aumentare ulteriormente la security nel trasporto aereo. Durante la Conferenza sono stati presi in esame i progressi compiuti da ciascun Stato membro in merito all’applicazione della Declaration on Aviation Security, così come deliberata nel corso della 37a Assemblea Generale Icao. Tra i vari punti all’ordine del giorno il GLOBAL RISK CONTEXT STATEMENT, un progetto di comunicazione in grado di fornire una regolare e aggiornata descrizione delle minacce e dei rischi globali della sicurezza aerea per garantire l’efficace circolazione di informazioni per facilitare il continuo sviluppo dei programmi di sicurezza nazionale di ciascun Stato membro. Un altro tema affrontato nel corso dell’evento ha riguardato il tema della SICUREZZA DEL TRASPORTO CARGO E POSTALE, al fine di delineare una precisa policy per le attività dell’Icao in materia di sicurezza a tutela di questo settore del trasporto aereo. Nel merito, gli Stati membri, nonché le organizzazioni e partner coinvolti nel trasporto aereo di merci e posta, sono stati richiamati ad una cooperazione internazionale attraverso l’adozione di nuovi standard di sicurezza e di protezione. Il programma della Conferenza ha riguardato anche la problematica dell’insider threat, ovvero la MINACCIA INTERNA rappresentata dal personale che opera nel settore dell’aviazione civile, in ragione delle sue specifiche conoscenze e facilità di accesso alle infrastrutture critiche all’interno degli aeroporti.

La Conferenza ha, inoltre, messo in risalto anche la necessità che i programmi nazionali di sicurezza di ciascun Stato membro siano proattivi e capaci di rispondere prontamente al cambiamento della minaccia del rischio in materia di security. In ragione di ciò è stata ribadita la necessità di una maggiore trasparenza e divulgazione dei risultati degli audit relativi al Programma di incremento della “Comunicazione della Security universale” al fine di promuovere la sicurezza dell’aviazione civile internazionale e la definizione delle priorità in materia di security. La Conferenza ha ribadito ancora una volta il ruolo chiave dell’Icao nel garantire sia l’applicazione uniforme e coerente delle norme di sicurezza dell’aviazione civile sia il coordinamento degli sforzi da parte dei soggetti coinvolti in materia di prevenzione. Durante la High Level Conference on Aviation Security è stato affrontato il tema relativo alla sostenibilità delle misure di sicurezza aerea e gli Stati membri sono stati invitati a valutare un sistema di sicurezza unico, con l’obiettivo di adottare uguali misure nel campo dell’aviazione. Anche la tecnologia, intesa come strumento fondamentale di garanzia e di efficacia della sicurezza aerea, è stata al centro dei dibattiti della Conferenza: ne è emersa la raccomandazione, nei confronti dell’ICAO, a convocare in un prossimo futuro un congresso sul tema dell’innovazione nella sicurezza aerea e a sviluppare, in cooperazione con gli Stati membri e le parti interessate del settore, una nuova generazione di processi di controllo di passeggeri e merci, tenendo conto dei recenti progressi tecnologici.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 17 Set 2012 alle 5:59 pm.
Categorie: Aeronautica, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus