EMIRATES ANNUNCIA NUOVE ROTTE

Emirates ha annunciato nuovi voli giornalieri per Algeri a partire da marzo 2013, operazione che segnerà una ulteriore fase di crescita per la rete africana della compagnia aerea. Il servizio non-stop partirà da Dubai, dal 1 ° marzo del prossimo anno, alle 08:45 e arriverà ad Algeri alle 13:30; il volo di ritorno è previsto alle 15:35 con arrivo a Dubai alle 00:55 del giorno successivo. Sulla rotta sarà impiegato un  Airbus A330-200 a tre classi.

Emirates, il prossimo 1° ottobre, inaugurerà un doppio volo giornaliero per la Giordania, il 14° settimanale, fornendo maggiore possibilità di accesso a una delle destinazioni turistiche più popolari del Medio Oriente. Amman è una delle mete Emirates di lunga data, la compagnia aerea infatti vola nella capitale giordana dal 1986, ossia dall’anno successivo al lancio di Emirates. Il 1° settembre dello scorso anno, Emirates ha festeggiato 25 anni di voli per la Giordania, un servizio iniziato con solo tre voli a settimana. Emirates vola attualmente ad Amman con Boeing 777-200, Boeing 777-300 e Airbus A330-200. Il 14° volo settimanale, EK901, partirà da Dubai ogni venerdì alle 07:25 e arriverà ad Amman in poco meno di tre ore.

Emirates inoltre rafforzerà la sua rotta Singapore-Dubai con l’introduzione di un servizio permanente di Airbus A380, a partire dal 1 ° dicembre 2012. Emirates sarà il primo e solo vettore ad offrire un servizio di linea A380 su questa rotta. L’ A380 da 517 posti verrà impiegato, dietro una forte domanda di passeggeri, per i voli EK354 e EK355, in entrambe le direzioni, in sostituzione del Boeing 777-300ER da 354 posti, con un aumento del 46% della capacità. Con l’aggiunta dei servizi A380, la capacità totale di Emirates nei quattro voli giornalieri da Dubai a Singapore arriverà a 1.659 posti al giorno.

Emirates celebra, il 17 settembre, il volo per Erbil (che ha iniziato a operare il 12 agosto), una delle città più antiche al mondo. Un A340-300, con una delegazione di VIP e media è atterrato a Erbil, capitale del nord Iraq e terza destinazione del Paese dopo Baghdad e Bassora. Emirates SkyCargo, la divisione cargo di Emirates, ha iniziato a operare su Erbil da Febbraio 2011. Con il trasporto di macchine e componenti per l’industria petrolifera e del gas, la compagnia gestisce tre servizi settimanali cargo con B777F, ognuno con una capacità di 103 tonnellate. In combinazione con le 13 tonnellate di capacità garantita su ogni volo passeggeri, la capacità complessiva di carico settimanale sale a oltre 400 tonnellate. Il volo EK949 parte ogni Domenica, Lunedi, Mercoledì  e Giovedi dall’aeroporto internazionale di Dubai alle 06.45 e arriva a Erbil alle 08.45. Il volo di ritorno, EK950, parte da Erbil alle 10.10 e atterra a Dubai alle 13.50. Emirates opera attualmente un volo giornaliero a Baghdad e quattro voli settimanali a Bassora.

Emirates ha lanciato il suo servizio giornaliero no-stop da Dubai all’Aeroporto Internazionale Washington Dulles (IAD). Si tratta del settimo aeroporto in cui opera Emirates negli Stati Uniti e la dodicesima rotta internazionale aggiunta nella rete nel 2012. I viaggiatori diretti a Washington Dulles voleranno con Boeing 777-200. Emirates ha ampliato la propria presenza negli Stati Uniti in modo significativo dal lancio dei servizi tra Dubai e New York City nel 2004. La compagnia ora vola a Houston, Los Angeles, San Francisco, Dallas, Seattle e Washington DC; le ultime tre destinazioni aggiunte nel solo 2012. A partire dal 12 settembre, il volo EK 231 partirà da Dubai ogni giorno alle 02:20 per arrivare a Washington Dulles International Airport (IAD) alle 8:50 del mattino; il volo di ritorno partirà da Dulles alle 10:55 con arrivo a Dubai alle ore 8.00 del giorno successivo.

(Ufficio Stampa Emirates)

Articolo scritto da JT8D il 20 Set 2012 alle 5:38 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus