SINOPEC E AIRBUS SVILUPPANO UN CARBURANTE ALTERNATIVO PER IL SETTORE DELL’AVIAZIONE IN CINA

China Petroleum & Chemical Corporation (Sinopec), una delle società per la fornitura di energia più importanti della Cina, e Airbus stanno sviluppando e promuovendo la produzione di un carburante rinnovabile da utilizzarsi regolarmente nel settore dell’aviazione in Cina. Sinopec è il partner determinante per aiutare il Governo Centrale della Cina a stabilire un certificato di navigabilità cinese relativo ai carburanti alternativi prodotti per l’aviazione a partire da materie prime agricole coltivate localmente.

Questo carburante certificato, conosciuto con il nome di “1# bio-jetfuel”, sarà prodotto da Sinopec che utilizzerà una propria tecnologia in una raffineria di recente costruzione a Hangzhou (vicino a Shanghai). La raffineria è una delle poche al mondo con la capacità di produrre su larga scala carburante per l’aviazione derivante dalle biomasse. Airbus sostiene lo sviluppo dello standard cinese fornendo le proprie competenze tecniche acquisite nel corso dei precedenti processi di certificazione con gli organismi di standardizzazione dei carburanti dell’Unione Europea e degli Stati Uniti, e nella selezione di materie prime sostenibili.

“Il Bio-jetfuel occupa un ruolo sempre più rilevante nel settore dell’aviazione e nel mercato dell’energia. Contribuirà alla crescita sostenibile dell’aviazione e risponderà all’incremento della domanda di carburante. Sinopec ha sviluppato una propria tecnologia per produrre carburante per l’aviazione a partire dalle biomasse e dagli oli esausti e ha già prodotto carburante per l’aviazione che rispondesse agli standard internazionali. Sinopec, che assiste la CAAC (Civil Aviation Administration of China) nell’ottenimento del certificato di navigabilità è orgogliosa di collaborare con Airbus e con gli altri partner alla promozione di carburanti alternativi per l’aviazione”, ha dichiarato DAI Houliang, SVP di Sinopec.

Oltre alla certificazione del carburante, i partner stanno anche lavorando allo sviluppo di una catena di valore in Cina per i carburanti alternativi sostenibili in Cina, al fine di accelerarne la commercializzazione e utilizzare il 100% delle risorse nazionali e della capacità di raffinazione.

“I biocarburanti sono una parte fondamentale del piano finalizzato a raggiungere gli ambiziosi obiettivi relativi alle emissioni di CO2 nel settore dell’aviazione. È un grande privilegio lavorare insieme ai nostri partner cinesi per sviluppare una catena di valore in Cina che sia cinese al 100%”, ha dichiarato Laurence Barron, Presidente di Airbus China. Airbus sostiene attualmente catene del valore per i carburanti alternativi in Australia, America Latina, Europa e Medio Oriente.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 24 Set 2012 alle 6:08 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus