BOEING RICEVE CONTRATTO DA 1,9 MILIARDI DI DOLLARI PER 11 P-8A POSEIDON

Boeing ha ricevuto dalla Marina Militare statunitense un contratto del valore di 1,9 miliardi di dollari per 11 aerei P-8A Poseidon, che portano il totale della flotta a 24 esemplari e rafforzano le capacità dei sistemi anti-sommergibile, anti-surface warfare, intelligence, sorveglianza e ricognizione. Questo terzo lotto di produzione iniziale low-rate segue i due dello scorso anno, che avevano totalizzato 13 aerei. Boeing ha consegnato 3 P-8A della serie di produzione, che sono basati sull’aereo commerciale 737-800 Next-Generation. La Marina Militare prevede di acquistarne 117 per sostituire l’attuale flotta di P-3.

“Questo contratto è un gradino di passaggio verso la produzione a pieno regime e il nostro obiettivo rimane la realizzazione del Poseidon secondo i costi previsti e rispettando i tempi” ha detto Chuck Dabundo, Boeing vice president e P-8 program manager. Boeing assembla il P-8A negli stessi stabilimenti dove viene realizzato anche il 737. Il team del Poseidon utilizza per la prima volta un processo di produzione in linea derivato dal sistema di produzione del 737 Next-Generation: tutte le modifiche al P-8A vengono realizzate in sequenza nella linea di assemblaggio e produzione. Dopo l’assemblaggio, l’aereo passa allo stabilimento di installazione del sistema di missione e di verifica per le modifiche finali. Il Poseidon è realizzato da un team coordinato da Boeing che include CFM International, Northrop Grumman, Raytheon, Spirit AeroSystems, BAE Systems e GE Aviation.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 26 Set 2012 alle 6:03 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus