WIZZ AIR LANCIA UNA NUOVA POLICY PER IL BAGAGLIO A MANO

Wizz Air ha annunciato oggi la sua nuova policy per il bagaglio a mano, studiata per eliminare l’eccessivo numero di bagagli trasportati a bordo, che sovraffollano le cabine dell’aereo. La compagnia aerea ha inoltre annunciato che i risparmi attesi da questa nuova policy saranno condivisi con tutti i suoi clienti. Nel corso di una prova di successo sulla rotta Wizz Air Londra-Katowice dagli inizi di agosto, l’ambiente di bordo sulla rotta di prova è chiaramente migliorato con i passeggeri che hanno portato in cabina il 20% in meno di bagagli di grandi dimensioni. Questa innovazione ha avuto come risultato una migliore esperienza di bordo, aiutando a mantenere la performance di puntualità di Wizz Air e complessivamente contribuendo a una migliore efficienza.

A partire dal 4 ottobre, i passeggeri che prenotano posti Wizz Air per viaggiare dal 24 ottobre in avanti possono viaggiare con un bagaglio a mano piccolo gratuito (fino a 42×32x25cm) oppure pagare una tariffa online di €10 per portare a bordo un bagaglio a mano grande (fino a 56×45x25cm). I prodotti acquistati in aeroporto dopo i controlli di sicurezza (un’importante fonte di ricavo per gli 81 aeroporti partner di Wizz Air) continueranno a essere ammessi gratuitamente in cabina. Questa nuova policy non si applica alle prenotazioni effettuate prima del 4 ottobre o ai voli in partenza prima del 24 ottobre, ad eccezione della rotta di prova Londra-Katowice dove questa policy è già in vigore.

Wizz Air crede che questa nuova tariffa online di €10 per il bagaglio a mano grande incentiverà i passeggeri a portare a bordo dell’aereo bagagli più piccoli, mentre solo chi sceglierà di trasportare bagagli grandi pagherà per essi. Per nuove prenotazioni sui voli in partenza dal 24 ottobre, tutte le tariffe Wizz Air saranno scontate di €5 per condividere con i passeggeri i risparmi di costo attesi.

(Ufficio Stampa Wizz Air)

Articolo scritto da JT8D il 3 Ott 2012 alle 6:28 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus