BOEING APRE IL PRIMO SYSTEM INTEGRATION LAB PER IL PROGRAMMA KC-46

Boeing ha aperto il primo KC-46 Tanker System Integration Laboratory (SIL), per supportare il testing e ridurre i rischi per lo sviluppo della nuova generazione di tanker per l’US Air Force. Il laboratorio, noto come “SIL 0″, inaugurato il 12 settembre (tre settimane prima del previsto) al Boeing Field di Seattle, sarà utilizzato per testare l’avionica commerciale e il software per l’integrazione nel KC-46A Tanker. Altri tre SIL verranno aperti a Boeing Field, e un quinto si aprirà a Everett, nello stato di Washington, entro la fine del 2013.

“I nostri cinque System Integration Labs aiuteranno a restare sulla buona strada per consegnare i primi 18 KC-46A entro il 2017″, ha detto Maureen Dougherty, KC-46 vice president and program manager. “L’integrazione dei sistemi permetterà di risolvere i problemi prima della prova di volo, riducendo i rischi per il nostro programma”.

Boeing Field è anche la sede del Boom Assembly Center, che ha aperto il 16 ottobre, e del Finishing Center, che aprirà nel 2013, dove le attrezzature militari e il software verranno installati sulla struttura del velivolo commerciale 767 su cui si basa il tanker. Boeing ha in esecuzione il contratto di Progettazione, Produzione e Design del KC-46, che prevede la fornitura di 18 velivoli combat-ready entro il 2017. La società prevede la costruzione di 179 tankers KC-46A, per sostenere l’US Air Force nella sostituzione della vecchia flotta di tankers KC-135.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 1 Nov 2012 alle 4:26 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus