BOEING: ACCORDO CON GUGGENHEIM AVIATION PARTNERS PER TRE 767-300BCF

Boeing e Guggenheim Aviation Partners hanno annunciato oggi un accordo per convertire tre 767-300ER da passeggeri a cargo. I Boeing Converted Freighter (BCF) saranno consegnati a Guggenheim Aviation Partners nel 2013. Boeing gestirà il progetto con la controllata ST Aerospace, ST Aviation Services Company (SASCO) di Paya Lebar, Singapore. “Riteniamo che il 767-300 Boeing Converted Freighter, con prestazioni simili al 767 Freighter di produzione, fornisce un’opzione flessibile, economica e attraente per il mercato cargo a medio raggio, e non vediamo l’ora di offrirlo ai nostri clienti nel 2013″, ha detto Steve Rimmer, CEO Guggenheim Aviation Partners.

Il 767-300BCF con Blended Winglets ha una capacità di carico fino a 52 tonnellate, con un range di circa 3300 miglia nautiche (6.115 km), con un peso massimo al decollo di 187.000 kg. Le Blended Winglets forniscono circa il 5,5 per cento di risparmio sui consumi in una missione di 3000 miglia nautiche. L’aereo presenta 24 pallet positions sul main deck.

“Guggenheim è stato un cliente chiave di Boeing, sia per i cargo di produzione che convertiti”, ha dichiarato Dan da Silva, vice president, Freighter Conversions, Boeing Commercial Airplanes. “Siamo entusiasti di avere Guggenheim come nuovo cliente per il 767-300BCF e primo per il 767BCF certificato con Blended Winglets”.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 7 Nov 2012 alle 6:47 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus