A ROMA IL WORKSHOP INTERNAZIONALE “SUSTAINABLE PRO-POOR DEVELOPMENT OF AVIATION BIOFUELS”

“Sustainable Pro-poor Development of Aviation Biofuels” è il workshop internazionale promosso da IFAD – International Fund for Agricultural Development, in programma a Roma per giovedì 22 novembre 2012 (ore 8:45) presso l’Aula Magna dell’Università Roma Tre (Via Ostiense 159). L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, il Vicariato di Roma – Ufficio Pastorale Universitaria, l’Università RomaTre e Boeing Italia, ha l’obiettivo di facilitare il confronto tra i principali stakeholder per individuare una via percorribile per lo sviluppo di biocarburante sostenibile per l’aviazione commerciale e militare.

Il biocarburante ricavato da biomasse, infatti, rappresenta una risposta percorribile per abbattere le emissioni di CO2 del trasporto aereo e permettere alle compagnie aeree di contenere la spesa dovuta all’aumento dei costi dei prezzi del petrolio.

Ai saluti di Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Guido Fabiani, Rettore Università RomaTre, e di Paolo Mele, Preside Facoltà di Ingegneria Università RomaTre, e all’introduzione di Antonio Agostini, Segretario Generale, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, seguiranno gli interventi di Rinaldo Petrignani, Presidente Boeing Italia ed ex Ambasciatore italiano negli Stati Uniti, e di Carlos Seré, Chief Development Strategist IFAD, moderati da Alessandro Toscano, Membro del Dipartimento di Elettronica Applicata, Facoltà di Ingegneria, Università RomaTre, che evidenzieranno le linee programmatiche e gli orientamenti che investono lo sviluppo di carburanti ottenuti da materie prime di origine agricola.

Seguirà (ore 10:15) la sessione “Social and environmental consideration”, moderata da Vineet Raswant, Senior Technical Advisor IFAD, con la partecipazione di Don Emilio Bettini, Professore di Teologia, Università Cattolica Sacro Cuore e Università Europea di Roma, di Shantanu Mathur, Head Quality Assurance and Grants Unit, Strategy and Knowledge Management Department IFAD, e di Constanza di Nucci, Policy Specialist, Statistics & Studies for Development Division IFAD. Si discuterà dei rischi sociali legati allo sviluppo dei biocarburanti e delle opportunità a favore dei poveri, come la creazione di posti di lavoro e di reddito aggiuntivo per le aziende agricole.

L’ultima sessione (ore 11:15) “Biofuel policy and technical aspects”, moderata da Antonio De Palmas, President Boeing European Union and North Atlantic Treaty Organization (NATO), alla quale prenderanno parte Franco Cotana, Direttore del Centro Ricerca Biomasse Università di Perugia, Giacomo Rispoli, Executive Vice President Research, Technological & Projects ENI, Paolo Ghersina, Project Coordinator Enalg, Yves Bannel, Vice Presidente, Solena Group, e Vineet Raswant, Senior Technical Advisor IFAD, offrirà un’ampia panoramica dei progressi della ricerca e tecnologici per l’industria e il mercato aeronautico.

“Sustainable Pro-poor Development of Aviation Biofuels” nasce dalla necessità di trovare un equilibrio tra i tre pilastri della sostenibilità - economico, sociale e ambientale - così come sottoscritto dalla Roundtable on Sustainable Biofuels (RSB) e dalla Global Bioenergy Partnership (GBEP) con l’intento di garantire un sano sviluppo dei biocarburanti. E di esaminare le potenzialità di partnership pubblico-privato da cui possano trarre beneficio non solo l’industria, ma anche l’ambiente e i poveri. Il workshop “Sustainable Pro-poor Development of Aviation Biofuels” è rivolto a decisori e rappresentanti di governi, organizzazioni di sviluppo internazionali e multilaterali, del settore privato, delle università, della società civile e dei mass media.

(Ufficio Stampa Boeing Italia - IFAD)

Articolo scritto da JT8D il 20 Nov 2012 alle 6:32 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus