AIR CANADA, TERZO TRIMESTRE POSITIVO

Air Canada ha registrato un utile netto di 429 milioni di dollari per il terzo trimestre del 2012, rispetto ad una perdita netta di 124 milioni di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. I proventi del traffico passeggeri sono aumentati di 92 milioni di dollari pari ad un incremento del 3,1%. Lo yield è aumentato dell’1,6 % e il traffico passeggeri dello 0,8%. Il miglioramento è stato determinato anche dal cambio favorevole nel corso dei trimestre. “Siamo estremamente soddisfatti della nostra performance finanziaria per questo trimestre, soprattutto in considerazione del contesto economico in cui stiamo operando”, ha detto Calin Rovinescu, Presidente e Amministratore Delegato di Air Canada.

“Nei primi nove mesi del 2012, in linea con il nostro obiettivo di migliorare la situazione patrimoniale, l’indebitamento netto si è ridotto di 308 milioni di dollari, mentre il livello di liquidità è robusto, assestandosi a circa 2,2 miliardi di dollari. Abbiamo colto le opportunità di crescita internazionale, concentrandoci al contempo sulla razionalizzazione della nostra struttura costi. Stiamo attuando una serie di iniziative per il riallineamento della flotta: 15 aeromobili regionali Embraer 175 saranno trasferiti a Sky Regional Airlines, uno dei nostri operatori Air Canada Express; nuovi Bombardier Q400 saranno presto in dotazione a Jazz, un’altra delle nostre controllate Air Canada Express, per operare sulle rotte del Canada occidentale, mentre alla flotta principale di Air Canada dai prossimi mesi di giugno e luglio si aggiungeranno due Boeing 777”.

“Stiamo costituendo un gruppo leisure integrato che combini le attività dei nostri tour operator con il nuovo vettore leisure della nostra compagnia, il cui lancio è previsto nel 2013 e per il quale ci auguriamo di poter fornire ulteriori dettagli nelle prossime settimane. Inoltre è da considerarsi positivo l’accordo raggiungo con l’Autorità canadese antitrust che ci permetterà di creare una joint-venture strategica con United Airlines, già nostro alleato di lunga data per i voli transfronalieri Canada-USA”.

“Queste iniziative vogliono garantire ad Air Canada la necessaria competitività per operare con successo su scala globale. Intendiamo, infatti, aumentare la capacità offerta nel 2013 dall’1,5 al 3,0% rispetto all 2012, comprese tutte le compagnie nel gruppo”, ha concluso Rovinescu.

(Ufficio Stampa Air Canada)

Articolo scritto da JT8D il 20 Nov 2012 alle 6:44 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus