EASYJET: OTTIMI RISULTATI NELL’ESERCIZIO CHIUSO IL 30 SETTEMBRE 2012

easyJet ha comunicato i risultati dell’esercizio chiuso al 30 Settembre 2012. Il totale dei ricavi ha raggiunto 3,854 miliardi di sterline, con un miglioramento dell’11.6% rispetto al 2011 (3,452 miliardi di sterline). I profitti prima delle tasse sono aumentati del 27,9% raggiungendo la cifra record di 317 milioni di sterline (248 nel 2011) e il margine prima delle tasse è cresciuto di 1 punto percentuale, fino all’8,2%, nonostante l’aumento del costo unitario del carburante, pari a 182 milioni di sterline. I profitti dopo le tasse sono pari a 255 milioni di sterline, +13,3% sui 225 milioni del 2011.

I ricavi per posto offerto sono aumentati del 5,9% (7,5% a valuta costante), raggiungendo 58,51 sterline grazie a: migliori livelli di riempimento (load factor), l’annualizzazione degli adeguamenti tariffari effettuati nel 2011, una oculata gestione degli investimenti di capacità a favore di mercati con maggior potenziale di ritorno, miglioramenti al sito easyJet.com, il successo della campagna “Europe by easyJet” e la lieve contrazione dell’offerta di capacità a livello industria. I posti offerti sono cresciuti del 5,5%, fino a 65,9 milioni, il load factor è cresciuto di 1,4 punti percentuali, fino all’88,7% e i passeggeri trasportati sono aumentati del 7,1%, fino a 58,4 milioni.

easyJet ha generato flussi di cassa da gestione operativa (escluso il pagamento dei dividendi) per 457 milioni di sterline nel corso dell’anno, in crescita del 7,8% rispetto allo scorso anno.

Nel commentare i risultati, Carolyn McCall, Amministratore Delegato di easyJet, ha dichiarato: “Questi risultati dimostrano che easyJet è un player vincente consolidato nel mercato europeo di corto raggio, sia rispetto ai competitor tradizionali, sia ai low cost. La forza della strategia e del modello di business, uniti al duro lavoro e alla dedizione del team di easyJet, hanno fatto registrare profitti record, nonchè significativi aumenti nei ritorni per gli azionisti durante l’anno. A riprova della sua fiducia nella posizione attuale di easyJet e nelle prospettive future, il Board ha proposto di aumentare i dividendi da 10,5 pence a 21,5 pence per l’anno chiuso a settembre 2012, che porterà i nostri azionisti a beneficiare di 85 milioni di sterline di dividendi. Nonostante ci sia sempre il rischio di eventi straordinari che possano temporaneamente impattare sui risultati finanziari, il Board di easyJet è sicuro che il modello di business della compagnia, la strategia e le persone continueranno costantemente a generare ritorni maggiori e crescita per gli azionisti”.

(Ufficio Stampa easyJet)

Articolo scritto da JT8D il 20 Nov 2012 alle 7:23 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus