LIVINGSTON VOLA SUL LUNGO RAGGIO

E’ partito alle ore 17.10 odierne, dal terminal T1 dell’aeroporto di Milano Malpensa, con destinazione Mauritius, il primo volo intercontinentale di Livingston con a bordo 200 passeggeri e 11 membri d’equipaggio. Il volo JN5951 è stato operato con aeromobile Airbus A330, in configurazione di cabina da 306 posti: 18 in First Class e 288 in Basic Class (di cui 18 in Comfort Seat). Il servizio di bordo, dal catering all’intrattenimento audio/video, si caratterizza per l’elevata qualità del prodotto offerto e la totale personalizzazione dell’esperienza di viaggio secondo i desideri del passeggero, sin dal suo arrivo in aeroporto. Questo primo volo intercontinentale di Livingston è stato organizzato in collaborazione con i tour operator: Hotelplan, Valtur, Veratour, Phone&Go e Last Minute.

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti Riccardo Toto, Amministratore Unico del vettore e Giuseppe Bonomi, Presidente di SEA. “In soli nove mesi di attività, in Livingston già lavorano 260 persone”, ha sottolineato l’Amministratore Unico Riccardo Toto nell’incontro con i giornalisti. “Oggi, con la partenza del primo volo a lungo raggio, confermiamo un ulteriore obiettivo che lanciandoci in quest’impresa ci eravamo posti, così come la gestione on-line della vendita dei biglietti e della personalizzazione del volo. Altri obiettivi saranno raggiunti a breve, sempre con l’entusiasmo del primo giorno”.

“SEA esprime grande soddisfazione per il ritorno dello storico brand Livingston anche sul lungo raggio con il volo in partenza oggi per la sempre apprezzata destinazione di Mauritius ed i voli già programmati per il prosieguo della stagione invernale su altre importanti mete leisure in Kenia, Tanzania e Messico”, ha affermato Giuseppe Bonomi Presidente di SEA.

“Siamo felici di essere presenti oggi, insieme ad importanti partner dell’industria turistica, per sancire l’unione tra la compagnia aerea Livingston e Mauritius e festeggiare la partenza del nuovo volo diretto. Si tratta di un importante passo e una riconferma dell’interesse degli operatori del turismo e dei viaggiatori italiani per la destinazione”, afferma Massimo Tocchetti, Regional Manager di MTPA Italia. “L’Italia è un mercato di fondamentale importanza per Mauritius, il quarto a livello europeo, con 52.747 arrivi nel 2011. Ci auguriamo di accogliere ancora più passeggeri nei prossimi mesi grazie al nuovo volo Livingston che renderà più semplice raggiungere l’isola e che questa operazione possa procedere con successo, mettendo le basi per un collegamento diretto continuo tra i due Paesi”.

La compagnia Livingston è operativa dallo scorso 31 marzo e con il primo volo a lungo raggio, consolida la sua presenza sul mercato. La programmazione operativa a lungo raggio di Livingston s’indirizza principalmente verso alcune destinazioni dell’area Africa/Oceano Indiano, tra cui Kenya (3 frequenze settimanali), Zanzibar (3 frequenze settimanali) e Mauritius (1 frequenza settimanale). Inoltre Livingston raggiunge anche il Messico (Cancun). Per quanto riguarda i collegamenti charter di CORTO/MEDIO RAGGIO operati dai 5 A320-200 in flotta (180 posti/classe unica), continua la programmazione di Livingston con destinazioni verso Egitto/Mar Rosso, Isole Canarie, Russia e l’Ucraina, oltre a Tel Aviv.

(Ufficio Stampa Livingston - SEA)

Articolo scritto da JT8D il 19 Dic 2012 alle 8:50 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus