GE ACQUISISCE LA DIVISIONE AERONAUTICA DI AVIO

GE ha annunciato che ha firmato l’accordo per acquisire la divisione aeronautica Avio SpA, produttore di componenti per motori aeronautici e sistemi per velivoli civili e militari, per 4,3 miliardi di dollari US (3,3 miliardi di euro). L’annuncio è stato dato ieri a Milano da David Joyce, presidente e CEO di GE Aviation, e Nani Beccalli, Presidente e CEO di GE Europe. GE prevede di acquisire la divisione aeronautica di Avio da Cinven, fondo europeo di private equity, che controlla Avio dal 2006, e Finmeccanica. La transazione è soggetta all’approvazione delle autorità regolamentari e governative. L’acquisto non riguarda la divisione spazio di Avio.

L’acquisizione della divisione aeronautica di Avio, che fornisce componenti a GE Aviation e ad altri produttori di motori per aeromobili, rafforza la partecipazione di GE nel settore Jet Propulsion, uno più interessanti del settore del trasporto aereo. “Non vediamo l’ora che Avio entri a far parte della famiglia GE”, ha detto David Joyce, Presidente e CEO di GE Aviation. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con Avio per decenni, e ci aspettiamo un futuro luminoso insieme”.

Fondata nel 1908 e con sede a Torino, Avio è presente in quattro continenti e impiega circa 5.300 persone, 4.500 delle quali in Italia, di cui circa 800 nell’unità Spazio. Nel settore Jet Propulsion, Avio è un fornitore di vari sistemi, tra cui low-pressure turbine systems, accessory gearboxes, geared systems, combustors, oltre ad altri componenti. Avio fornisce componenti per GE Aviation dal 1984, ed essi sono presenti su vari motori: dai Turbofan GE90 e GEnx per il settore dei velivoli commerciali, ai propulsori Turboshaft della famiglia CT7/T700.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Articolo scritto da JT8D il 22 Dic 2012 alle 1:02 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus