DICHIARAZIONE DI BOEING IN SEGUITO ALL’EMERGENCY AIRWORTHINESS DI FAA RELATIVA AL 787

Il Presidente e CEO di Boeing Jim McNerney ha rilasciato oggi una dichiarazione, dopo che la Federal Aviation Administration (FAA) ha emesso una emergency airworthiness directive che richiede agli operatori U.S. del 787 di sospendere temporaneamente le operazioni e raccomanda alle altre agenzie di regolamentazione di seguire lo stesso esempio. “La sicurezza dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio che volano a bordo di aerei Boeing è la nostra massima priorità. Boeing è impegnata a sostenere la FAA e a trovare risposte nel più breve tempo possibile. L’azienda sta lavorando ogni giorno con i propri clienti e le varie autorità di regolamentazione e di indagine. Metteremo a disposizione tutte le risorse di Boeing Company per assisterle”.

“Siamo certi che il 787 è sicuro e siamo sicuri della sua integrità complessiva. Saranno prese tutte le misure necessarie nei prossimi giorni per assicurare ai nostri clienti e ai viaggiatori la sicurezza del 787 e il ritorno degli aerei in servizio. Boeing si rammarica profondamente per l’impatto che gli eventi recenti hanno avuto sugli operativi dei nostri clienti e per il disagio a loro e ai loro passeggeri”.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 17 Gen 2013 alle 7:32 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus