BOEING RIPORTA UN FATTURATO RECORD NEL 2012

Boeing Company ha riportato nel quarto trimestre 2012 un fatturato di 22,3 miliardi di dollari e un utile operativo di base (non GAAP) aumentato del 9 per cento, a 1,8 miliardi di dollari, grazie alla buona performance in tutte le attività della società e alle elevate consegne di aerei commerciali. Nell’intero anno, il risultato operativo di base (non GAAP) è aumentato del 13 per cento, portandosi a 7,2 miliardi di dollari, rispetto ai 6,4 miliardi del 2011. Nell’intero 2012 il fatturato record è stato di 81,7 miliardi di dollari, con un utile di gestione di 6,3 miliardi di dollari. “La forte performance operativa del quarto trimestre ha coronato un anno di crescita significativa, verso più alti guadagni e flusso di cassa per la nostra azienda”, ha dichiarato Jim McNerney, Boeing Chairman, President and Chief Executive Officer.

“In un anno di notevole successo, Boeing è stata tra le imprese leader del mercato del trasporto aereo sia per ordini che per consegne, con più di 600 aerei consegnati, compresi i primi tre 787 realizzati a Charleston. Significativi nuovi ordini internazionali per difesa, spazio e sicurezza e più di 900 ordini per il 737 MAX hanno contribuito al portafoglio ordini record della società”. “Il nostro primo ordine del giorno per il 2013 è quello di risolvere il problema della batteria sul 787 e riportare gli aerei in servizio con la massima sicurezza per i nostri clienti. Allo stesso tempo, restiamo focalizzati sulle nostre priorità, la redditizia produzione di aerei commerciali, l’esecuzione con successo dei nostri programmi di sviluppo, la continua crescita nei mercati difesa e spazio”.

Il backlog complessivo della società a fine anno ha realizzato il valore record di 390 miliardi di dollari, contro i 378 miliardi di dollari all’inizio del trimestre, e comprendeva ordini netti per il trimestre pari a 35 miliardi di dollari. Per quanto riguarda Boeing Commercial Airplanes, nel quarto trimestre i ricavi sono aumentati a 14,2 miliardi di dollari, e nell’intero anno i ricavi sono aumentati a un valore record di 49,1 miliardi di dollari. Nel quarto trimestre il margine operativo è stato dell’ 8,9 per cento, e per l’intero anno del 9,6 per cento. Nel corso del trimestre, Boeing Commercial Airplanes ha raggiunto il rateo di produzione di 5 aerei al mese per il programma 787, e a fine anno aveva più di 1.000 ordini fermi per il 737 MAX. Il programma 737 ha realizzato nel 2012 il record come ordini e consegne nel singolo anno. Boeing Commercial Airplanes ha inoltre consegnato nel corso dell’anno il primo 747-8 Intercontinental, ha iniziato l’assemblaggio del 787-9 e realizzato aumenti nei ratei di produzione.

Il 16 gennaio 2013, la Federal Aviation Administration (FAA) ha emesso una airworthiness directive che ha portato alla temporanea cessazione delle operazioni per i 787 in servizio: la società si impegna a lavorare con la FAA e le altre autorità per far tornare gli aeromobili in servizio al più presto, con la piena fiducia dei clienti e dei viaggiatori. Mentre la produzione del 787 continua, l’azienda ha temporaneamente sospeso le consegne. Commercial Airplanes ha riportato 394 ordini netti nel corso del trimestre, ed il portafoglio ordini rimane forte, con quasi 4.400 aerei del valore di 319 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda Boeing Defense, Space & Security (BDS), nel quarto trimestre il fatturato è stato pari a 8,3 miliardi di dollari, mentre il margine operativo è stato del 9,0 per cento. Per l’intero anno, il fatturato è stato pari a 32,6 miliardi di dollari, mentre il margine operativo si è attestato al 9,4 per cento.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 30 Gen 2013 alle 7:28 pm.
Categorie: Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus