NUOVO VOLO ROMA-TRAPANI PER DARWIN AIRLINE

Inizio dell’anno all’insegna delle novità per Darwin Airline, che dal prossimo mese di marzo introduce il collegamento tra Roma e Trapani, prenotabile già da oggi sul sito www.darwinairline.com. A partire dal 4 marzo 2013 e fino al 26 ottobre 2013, Darwin Airline opererà la rotta Roma - Trapani in codeshare con Alitalia, con voli dal doppio codice (AOC): F7 Darwin Airline e AZ Alitalia. Questo collegamento rappresenta un ulteriore passo all’interno dell’accordo di partnership triennale siglato tra Darwin Airline e Alitalia lo scorso ottobre, entrato in vigore nel mese di novembre 2012.

La frequenza della nuova tratta Roma – Trapani sarà di 2 voli al giorno operati da Darwin Airline con il proprio velivolo SAAB 2000, turbopropeller da 50 posti allestito con eleganti sedili in pelle blu e con un pitch, la distanza tra i sedili, di ben 81cm. Questo nuovo strategico collegamento sarà fruibile anche ai clienti che partono dagli aeroporti di Ginevra e di Rimini, che potranno raggiungere comodamente via Roma la città di Trapani. Inoltre, la nuova tratta permetterà ai passeggeri in partenza da Roma Fiumicino di poter sfruttare le coincidenze dei voli Darwin Airline verso l’isola di Pantelleria.

Maurizio Merlo, CEO della compagnia, commenta: “Con il Roma – Trapani aggiungiamo un nuovo tassello al nostro mosaico di rotte nel Mediterraneo; siamo particolarmente soddisfatti di questo nuovo volo che ci consente di offrire ai viaggiatori italiani un collegamento di grande rilevanza sia per il traffico business sia per quello leisure soprattutto in vista della stagione estiva. Grazie alla nostra partnership con Alitalia, stiamo rafforzando ed espandendo la nostra operatività nel Bel Paese, diventando un operatore di riferimento per tratte secondarie per volumi ma di importanza strategica per il territorio”.

(Ufficio Stampa Darwin Airline)

Articolo scritto da JT8D il 12 Feb 2013 alle 2:57 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus