TAP PORTUGAL CONSOLIDA LA SUA PRESENZA IN ITALIA

L’ Obiettivo 2013 per TAP Portugal è quello di rafforzare i collegamenti dall’Italia, continuando a offrire un servizio di qualità sia ai propri passeggeri sia agli agenti di viaggio. Il 2012 si è chiuso con un record, oltre 10 milioni di passeggeri trasportati, e con importanti riconoscimenti, ma i piani di sviluppo della compagnia non si fermano qui. Con l’operativo estivo 2013 saliranno a 10 le frequenze settimanali da Venezia a Lisbona, con due voli giornalieri lunedì, venerdì e domenica. Nel corso degli ultimi 3 anni il Marco Polo ha assunto un ruolo sempre più importante per TAP che è riuscita ad intercettare le esigenze di mobilità delle aziende del Nord Est, snodo controbilanciato dal nuovo collegamento di Torino, inaugurato lo scorso giugno, che invece va a servire l’altrettanto strategico bacino del Nord-Ovest.

Per quanto riguarda le rotte intercontinentali verrà potenziato il Lisbona-Maputo (Mozambico), che passerà dalle attuali 4 frequenze settimanali alle 5 dal prossimo giugno. L’Italia rappresenta per TAP il terzo mercato più importante in Europa e il primo per il Brasile. “Per TAP è importante presidiare il mercato per rafforzare la propria posizione di leadership non solo per quanto riguarda i collegamenti tra Italia e Portogallo ma anche verso Brasile e Africa, due mercati strategici dove operiamo rispettivamente su 10 e 13 destinazioni”, ha dichiarato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia.

Ma i piani strategici di TAP non si esauriscono col potenziamento dei collegamenti: “Stiamo investendo nel miglioramento del prodotto intercontinentale e nella digitalizzazione e semplificazione dell’accesso ai servizi pensati per i clienti. Alcuni esempi: l’ampliamento dell’intrattenimento a bordo, il wi-fi on air sulle rotte trans-oceaniche, il check-in da 48 ore prima della partenza, la possibilità di effettuare il check-in non solo dal proprio computer ma anche da dispositivi mobili e ancora le app per avere informazioni sui voli e la destinazione scelta”, ha proseguito Araci Coimbra. Nei piani di TAP c’è inoltre una forte attenzione alla distribuzione e all’ottimizzazione del supporto al trade attraverso tapagents.it, il nuovo sito dedicato agli agenti di viaggio italiani per supportarli in tempo reale nel loro lavoro quotidiano e informarli sulle iniziative e le novità TAP.

Nel 2012 TAP per la prima volta nella storia ha registrato oltre 10 milioni di passeggeri trasportati. Un risultato record per la compagnia, raggiunto la vigilia di Natale con il volo in arrivo a Lisbona da Belo Horizonte; il 4,4% in più rispetto all’anno precedente. Lo scorso anno si è chiuso anche con due riconoscimenti importanti ai WTA: “Compagnia Aerea Leader Mondiale per il Sud America” per il quarto anno consecutivo e “Compagnia Aerea Leader Mondiale per l’Africa” per il secondo anno di seguito, in aggiunta al titolo di “Migliore Compagnia Aerea in Europa” assegnatole dalla prestigiosa rivista americana Global Traveller come risultato di un sondaggio condotto fra i propri lettori.

Dal 2000 al 2012 TAP Portugal ha raddoppiato le destinazioni servite, passando da 38 a 76, fra cui 5 destinazioni lungo raggio in America (Miami, Porto Alegre, Brasilia, Belo Horizonte e Campinas) e 7 in Africa (Casablanca, Marrakech, Algeri, São Vicente, Praia, Bamako e Accra) oltre a 27 nuove aperture in Europa, fra cui Venezia, Bologna e Torino in Italia. In questi 12 anni le frequenze settimanali offerte sono aumentate del 217%, i passeggeri annuali trasportati sono quasi raddoppiati, da 5,3 milioni del 2000 a 10,1 milioni del 2012, e forti investimenti sono stati fatti sulla flotta passando da 35 a 71 aeromobili.

(Ufficio Stampa TAP Portugal)

Articolo scritto da JT8D il 15 Feb 2013 alle 7:04 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus