LUFTHANSA PROSEGUE IN LINEA CON IL SUO PIANO “SCORE”

Il Gruppo Lufthansa ha incrementato il fatturato del 4,9 per cento, a 30,1 miliardi di euro nell’ultimo anno finanziario. 524 milioni di euro il risultato operativo del Gruppo, diminuito del 36,1 per cento rispetto al dato dell’anno precedente. Il risultato netto del periodo è passato da -13 milioni di euro l’anno precedente a 990 milioni, principalmente a causa di effetti non ricorrenti derivanti dalla cessione di quote di Amadeus IT Holding, SA e dalla vendita di British Midland Ltd. “Con il nostro programma SCORE, abbiamo avviato un processo globale di cambiamento mai visto nella storia di Lufthansa. Oltre alle misure relative ai costi e proventi, abbiamo messo a punto una serie di importanti progetti strategici, come la nuova Germanwings, il turnaround di Austrian Airlines e la messa in comune delle attività amministrative in materia di risorse umane, acquisti e finanza”, ha dichiarato Christoph Franz, presidente del consiglio di amministrazione e CEO di Deutsche Lufthansa AG, durante la presentazione dei dati economici per l’anno finanziario 2012 a Francoforte.

“Con SCORE, stiamo creando la base finanziaria per i nostri piani di investimento. Il nostro obiettivo: rendere Lufthansa forte. Vogliamo espandere la nostra posizione come gruppo di trasporto aereo leader in Europa e aumentare notevolmente la redditività in ogni settore di attività”.

Come parte del programma SCORE, il Gruppo ha implementato circa 800 misure nel 2012 per migliorare i profitti e ridurre i costi. Di conseguenza, l’azienda è stata in grado di ottenere un miglioramento strutturale degli utili di 618 milioni euro nel primo anno del programma, circa 300 milioni di euro più di quanto originariamente previsto. Simone Menne, Chief Financial Officer e responsabile Aviation Services Deutsche Lufthansa AG, ha sottolineato: “Il Gruppo Lufthansa ha conseguito un risultato solido in un contesto di mercato difficile. Il programma SCORE ha fornito un contributo utile di 618 milioni di euro nel suo primo anno. Tuttavia, il risultato operativo ha registrato un netto calo rispetto all’anno precedente. Per questo motivo, continueremo a portare avanti SCORE nel 2013 e a rafforzare il nostro utile operativo”. La causa principale della caduta dei profitti del Gruppo è stato il prezzo del carburante.

Lufthansa German Airlines ha registrato una perdita operativa di 45 milioni di euro, il che rappresenta un calo di 161 milioni rispetto all’anno precedente. SWISS ha registrato un risultato operativo di 191 milioni di euro, l’utile una flessione di 68 milioni anno su anno. Il risultato operativo di Austrian Airlines è di 65 milioni di euro, in miglioramento di 127 milioni, principalmente grazie al trasferimento delle operazioni alla piattaforma più conveniente Tyrolean Airways.

Christoph Franz ha detto: “SCORE rafforza il nostro settore di attività principale e ci rende meno sensibili a fattori esterni. Le prime misure sono state attuate nel 2012, altre sono in fase di preparazione. Queste includono la modernizzazione della nostra flotta con 236 nuovi aeromobili, che sono attualmente nella nostra lista ordini. Solo quest’anno ci porterà 34 nuovi aeromobili, con bassi consumi di carburante e bassa rumorosità, che andranno a sostituire i vecchi modelli”.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Articolo scritto da JT8D il 14 Mar 2013 alle 11:41 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus