AEROPORTO DI FIRENZE: COMPLETATO IL 1° LOTTO DI AMPLIAMENTO DEL TERMINAL

“Il terminal è finalmente adeguato a quello che Firenze deve avere”. Biagio Marinò, amministratore delegato di Adf, ha presentato l’ampliamento a 300 mq dell’area arrivi extra Schengen all’aeroporto di Firenze. “Ora il terminal è capiente e può supportare un certo numero di passeggeri”, ha spiegato Marinò, aggiungendo che adesso “bisogna decidere velocemente sulla pista, perchè fra quando si decide e quando si realizza passano come minimo tre anni”, come aveva già paventato in una conferenza di qualche tempo fa. L’area extra Schengen, che si arricchisce di ulteriori 150 mq, fa parte del nuovo terminal dotato di 7.000 mq per le aree partenze, arrivi, check-in, area trattamento bagagli ed aree commerciali in aggiunta ai 7.500 già disponibili. I circa duemila mq di spazi antistanti il terminal, finora utilizzati per le attività di cantiere, sono da oggi disponibili per il parcheggio a breve sosta, la cui capienza cresce di 100 posti, con un raddoppio della disponibilità.

Grazie, poi, a un’intesa tra Provincia di Firenze e aeroporto, gli ambienti ex sala check-in e la nuova area arrivi sono arricchiti fino a fine maggio dall’esposizione di alcune opere dello scultore tedesco Gunther Stilling, come anteprima della mostra che dal 2 al 28 maggio si terrà a Palazzo Medici Riccardi.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Firenze)

Articolo scritto da JT8D il 24 Apr 2013 alle 5:43 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus