SWISS COMUNICA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2013

SWISS ha aumentato il suo reddito operativo trimestrale del 2% nei primi tre mesi del 2013, CHF 1.191 milioni rispetto ai CHF 1.167 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Ma con la combinazione di fattori negativi e una situazione di mercato ancora sfavorevole, l’azienda ha subito una perdita operativa di CHF 24 milioni per il periodo del primo trimestre, un sostanziale peggioramento rispetto al CHF 4 milioni di perdita operativa di gennaio - marzo 2012. I mercati hanno continuato a mostrare segni di ripresa, mentre le spese di carburante di SWISS hanno subito una crescita sproporzionata di anno in anno, comunica la compagnia. “Grazie alla nostra disciplina rigorosa dei costi e le contromisure che abbiamo preso, il resto delle nostre voci di costo sono rimaste sostanzialmente stabili o addirittura sono migliorate”, commenta il CEO Harry Hohmeister. “Abbiamo aumentato la nostra produzione nel periodo in questione. Ora però dobbiamo intensificare i nostri sforzi ancora di più se vogliamo ripristinare i nostri guadagni ai livelli di cui abbiamo bisogno per garantire la continuità dello sviluppo sostenibile di SWISS”.

SWISS continua a mettere in atto ulteriori ottimizzazioni di costo e cerca nuove potenziali fonti di reddito, come parte del programma SCORE del Gruppo Lufthansa. Questi sforzi includono la riqualificazione della propria organizzazione e delle operazioni di volo presso l’aeroporto di Ginevra nel corso dei prossimi mesi, per garantire una maggiore flessibilità e allineare questa attività più strettamente alle esigenze locali e regionali. Le assunzioni per la nuova Crew Base di Ginevra sono già in corso, e 150 cabin crew e 90 piloti saranno stanziati lì a medio termine. Il supplemento carburante sui biglietti intercontinentali è stato leggermente aumentato all’inizio dell’anno, in risposta alle tendenze dei prezzi del carburante.

Un totale di 3,61 milioni di viaggiatori ha volato con SWISS nei primi tre mesi del 2013, un volume che è rimasto pressoché invariato rispetto ai livelli dell’anno precedente. I 35.722 voli effettuati nel corso del periodo sono stati il 4,5% in meno rispetto ai 37.391 del 2012. Il Load factor si attesta al 79,6%, in miglioramento di 1,8 punti percentuali rispetto al 77,8% dello stesso periodo dello scorso anno. SWISS si impegnerà in un programma di rinnovo della flotta di lungo raggio nel 2016. A tal fine, sei Boeing 777-300ER sono stati ordinati all’inizio di quest’anno. Gli ordini fermi rappresentano un volume di investimenti di oltre 1,5 miliardi di franchi. Il portafoglio ordini SWISS nel primo trimestre consisteva di 30 Bombardier CS100, due Airbus A330-300, due Airbus A321 e sei Boeing 777-300ER. Il primo Airbus A320 SWISS dotato di “Sharklet” è entrato in servizio dal 22 marzo. Sul fronte del network, SWISS introdurrà un nuovo servizio giornaliero non-stop tra Zurigo e Singapore a metà maggio. Il network con sede a Ginevra vedrà aggiunte le destinazioni vacanziere di Olbia, Catania e Ajaccio, insieme a San Pietroburgo, durante il summer timetable. Kiev potrà godere di un nuovo servizio giornaliero da Zurigo nell’orario invernale 2013/14.

(Ufficio Stampa Swiss International Air Lines)

Articolo scritto da JT8D il 2 Mag 2013 alle 6:42 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus