ALENIA AERMACCHI FIRMA ACCORDO CON LA TURKISH NAVY PER L’ULTIMA GENERAZIONE DI PATTUGLIATORI MARITTIMI

Tempo di lettura: 2 minuti

Alenia Aermacchi ha firmato un accordo con Savunma Sanayii Müstesarligi (SSM), il Sottosegretariato per le Industrie della Difesa turco, per consegnare due ATR 72-600 TMUA (Turkish Maritime Utility Aircraft) e sei ATR 72-600 TMPA (Turkish Maritime Patrol Aircraft) alla Turkish Navy. Il contratto prevede una forte collaborazione industriale tra Alenia Aermacchi e Turkish Aerospace Industry (TAI) per la durata del progetto. L’accordo è un emendamento di un precedente accordo tra Alenia e il governo turco per la fornitura di 10 ATR 72-500 ASW alla Turkish Navy. Il cambiamento più importante nella modifica del contratto è l’adozione della nuova versione -600 di ATR 72. Il contratto originale è stato basato sulla ormai fuori produzione serie ATR 72-500. Grazie all’accordo, la Marina turca otterrà l’ultima generazione ATR 72-600, dotato di glass cockpit e motori più potenti che garantiscono migliori prestazioni.

I due ATR 72-600 TMUA, già in fase di modifica nello stabilimento Alenia Aermacchi di Napoli-Capodichino, saranno utilizzati dalla Marina Militare turca per il trasporto di personale e merci, e saranno consegnati nei mesi di giugno e luglio 2013. I sei ATR 72-600 TMPA sono concepiti come velivoli multiruolo per soddisfare i requisiti di pattugliamento marittimo della Marina turca. Il velivolo, denominato Meltem 3 in Turchia, vedrà l’integrazione del sistema di missione Thales AMASCOS e includerà nuove funzionalità, come AIS, Link 16 e i sistemi d’arma di ultima generazione, come il Mk 54 Light Weight Torpedo. Il sistema di missione AMASCOS (Airborne Maritime Situation & Control System) si basa su molteplici sensori per rilevare, identificare e monitorare le minacce, mantenere in tempo reale la tactical situational awareness, gestire i data links tattici NATO e nazionali e gestire i sistemi d’arma di bordo. Mentre Alenia Aermacchi è responsabile per la progettazione e lo sviluppo della trasformazione della piattaforma di base, per l’installazione del sistema di missione e l’integrazione con i sistemi di bordo del velivolo di base, Thales agirà come lead system integrator per la nuova suite avionica dell’ATR 72-600, che offre prestazioni migliorate e maggiore affidabilità. Il lavoro di conversione dell’ATR 72-600 in ATR 72-600 TMPA sarà effettuato da TAI, Turkish Aerospace Industry. Il primo ATR 72-600 è arrivato nell’impianto TAI di Akinci nel mese di aprile 2013 ed è attualmente in fase di modifica. Il primo TMPA sarà consegnato alla Marina Militare turca nel febbraio 2017. L’aeromobile sarà certificato in Italia sotto la responsabilità di Alenia Aermacchi. I restanti cinque TMPA saranno consegnati nel 2018.

L’ATR 72 TMPA è la versione turca dell’ATR 72 ASW (Anti-Submarine Warfare). L’Aeronautica Militare Italiana ha ordinato quattro ATR 72 Maritime Patrol con iniziale capacità Maritime Patrol (MP) e tutte le predisposizioni per le capacità ASW, che saranno integrate successivamente.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Articolo scritto da JT8D il 8 Mag 2013 alle 5:47 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , ,




    closeReblog this comment
    blog comments powered by Disqus