TARIFFE AGEVOLATE ALITALIA PER RAGGIUNGERE I CENTRI DI ECCELLENZA SANITARIA

Prosegue il percorso di sostenibilità e responsabilità d’impresa di Alitalia che ha siglato tre nuovi accordi con centri di eccellenza sanitaria come l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, l’Istituto Ortopedico Galeazzi, il Policlinico San Donato e l’Ospedale San Raffaele e l’Istituto Neurologico Carlo Besta, per offrire tariffe agevolate ai pazienti che da tutta Italia si rivolgono a queste strutture. A partire da oggi, ogni paziente che deve raggiungere uno dei centri di eccellenza menzionati potrà avvalersi di una riduzione del 50% sul prezzo del biglietto andata e ritorno del volo nazionale, su qualsiasi classe, per il suo viaggio verso Roma Fiumicino, Milano Linate o Genova. La stessa riduzione potrà essere estesa ad un eventuale accompagnatore. In caso di modifica dell’appuntamento ospedaliero al paziente sarà consentito modificare le date della prenotazione senza penali.

Usufruire della convenzione sarà estremamente semplice. Il paziente, dopo aver prenotato una visita, un esame diagnostico o un ricovero presso uno dei suddetti ospedali, potrà acquistare il biglietto aereo rivolgendosi direttamente al servizio dedicato dell’ospedale. Il viaggio potrà iniziare da qualsiasi scalo nazionale servito da Alitalia.

L’Ospedale Bambin Gesù è un policlinico multi specialistico di III livello, uno dei tre Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pediatrico italiani. Punto di riferimento di livello nazionale e internazionale per la ricerca e la cura di bambini e adolescenti, effettua ogni anno presso le sue 4 sedi di Roma Gianicolo, San Paolo Fuori le Mura, Palidoro e Santa Marinella, circa 25.000 ricoveri, 83.000 day hospital, oltre 1.100.000 prestazioni ambulatoriali e circa 20.000 interventi chirurgici su pazienti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Il Gruppo Ospedaliero San Donato e il Gruppo Ospedaliero San Raffaele insieme danno vita alla prima azienda ospedaliera in Italia con 19 ospedali che assicurano l’assistenza in regime di degenza e ambulatoriale, a circa due milioni e duecentomila pazienti l’anno. In particolare i tre Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, Policlinico San Donato, Ospedale San Raffaele e Istituto Ortopedico Galeazzi, sono centri di eccellenza riconosciuti nell’aree della cardiochirurgia, cardiologia, chirurgia vascolare ed ortopedia. Inoltre l’Ospedale San Raffaele nel 2011 è stato il primo istituto scientifico in Italia per numero di pubblicazioni scientifiche e trial clinici.

L’Istituto Neurologico Carlo Besta è uno dei maggiori centri nazionali e internazionali per la ricerca e la cura delle patologie neurologiche. Riconosciuto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) nel 1981, opera nell’ambito della neurologica clinica e di base e tratta i disturbi neurologici dell’adulto e del bambino, le patologie neurochirurgiche e oncologiche, le malattie croniche e rare. Ogni anno vi si effettuano oltre 6.700 ricoveri, tra ordinari e day hospital e oltre 72.000 accessi per prestazioni ambulatoriali. Nel 2012 sono stati pubblicati 331 lavori per un impact factor di 1649 punti.

I tre nuovi accordi si aggiungo a quelli già in essere con altre tre eccellenze come l’Ospedale Pediatrico “Istituto Gaslini” a Genova e l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), l’Istituto Clinico Humanitas a Milano. Roberto Colaninno, Presidente Alitalia ha dichiarato: “Alitalia vuole essere vicino a tutte le esigenze di mobilità degli italiani, compresa quella dei pazienti che debbono spostarsi dal luogo di residenza per raggiungere centri ospedalieri di eccellenza. Siamo orgogliosi di collaborare a questo progetto che si inserisce in un più ampio percorso di responsabilità sociale d’impresa”.

(Ufficio Stampa Alitalia)

Articolo scritto da JT8D il 9 Mag 2013 alle 5:27 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus