ALENIA AERMACCHI: 200.000 ORE DI VOLO PER GLI AMX ITALIANI

Alenia Aermacchi e l’Aeronautica Militare hanno celebrato oggi il traguardo delle 200.000 ore di volo raggiunte dagli AMX italiani. Si tratta di un totale che comprende sia le ore di volo operative che quelle (circa 2200) svolte nel corso della sperimentazione dell’aereo a partire dal 1984, data del primo volo del prototipo dell’aereo da supporto tattico sviluppato congiuntamente dalla allora Aeritalia (46,5%), da Aermacchi (23,8%) e dalla brasiliana Embraer (29,7%). L’AMX, denominato Ghibli dall’Aeronautica Militare, è un velivolo da supporto tattico monomotore a getto ad ala alta a freccia, prodotto in Italia e Brasile sulla base di una specifica emessa nel 1981 dall’Aeronautica militare italiana e di quella brasiliana per rimpiazzare i G.91Y in Italia e per dotare la FAB brasiliana di un nuovo velivolo tattico da affiancare agli F-5 e ai Mirage IIIE allora in servizio nel ruolo di intercettori. In Brasile il velivolo è denominato A-1.

In totale vennero realizzati 6 prototipi, di cui uno perduto per incidente, e l’aereo venne ordinato dall’Aeronautica Militare in 110 esemplari più 26 esemplari biposto, denominati AMX-T, mentre il Brasile ne ha ordinato 56 esemplari, tutti consegnati a partire dal 1988. Il velivolo ha operato sul Kosovo, sulla Libia e tuttora operano con successo in Afghanistan, dove dal Novembre 2009 ad oggi hanno operato più di 7000 ore di volo, dimostrando la loro efficacia, il basso costo operativo e la rispondenza anche a scenari ben diversi da quelli per cui è stato progettato. Alenia Aermacchi ha completato nel 2012 il programma di aggiornamento AMX ACOL (Adeguamento delle Capacità Operative e Logistiche) consegnando alla Aeronautica Militare 52 velivoli (42 monoposto e 10 biposto). Nell’ambito del programma ACOL è stata realizzata l’ introduzione di un sistema di navigazione Inerziale/GPS (EGI- Embedded Gps/Inertial), l’integrazione di un armamento di precisione a guida GPS. Sono state inoltre introdotte migliorie nei sistemi di comunicazione e d’identificazione di velivoli amici o nemici NGIFF (New Generation Identification Friend or Foe) ed è stata introdotta la capacità Night Vision Google (NVG) sui 42 velivoli monoposto.

Le nuove capacità operative sono state supportate mediante l’ integrazione di un moderno display multifunzione a colori in abitacolo e di un più potente computer symbol generator (CSG). Alenia Aermacchi e Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare collaborano con i fornitori di equipaggiamenti, primo fra tutti Selex ES, principale fornitore della avionica che caratterizza la nuova versione AMX ACOL. In Brasile è in corso un programma di ammodernamento nazionale identificato come A1-M grazie al quale la FAB prevede di mantenere la flotta operativa almeno fino al 2032.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Articolo scritto da JT8D il 30 Mag 2013 alle 5:58 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus