EMIRATES DECOLLA VERSO HANEDA

Emirates ha festeggiato oggi il via del suo volo giornaliero no-stop da Dubai al Tokyo International Airport di Haneda, con il decollo del volo inaugurale. “Valorizziamo la nostra collaborazione con il Tokyo International Airport; è un luogo strategico che aiuta a collegare due hub internazionali importanti per sviluppo e crescita – il Giappone e gli Emirati Arabi. Sappiamo che Haneda avrà un ruolo essenziale nella nostra rete di collegamenti e il lancio del servizio dimostra l’impegno di Emirates verso il Giappone”, ha dichiarato Thierry Antinori, Emirates Executive Vice President, Passenger Sales Worldwide. “Sin dai primi voli Emirates per Osaka nel 2002, gli scambi commerciali tra Giappone ed Emirati Arabi hanno prosperato. In accordo con il JETRO (Japan External Trade Organisation), i flussi commerciali tra Emirati Arabi e Giappone sono aumentati fino a toccare i 53.1 miliardi di dollari nel 2012, un incremento del 5.4% in confronto allo scorso anno”, ha continuato Antinori.

“Haneda rappresenta la nostra terza porta in Giappone e siamo fiduciosi che la domanda, in termini di passeggeri e trasporto merci, sia forte abbastanza da garantire ad Emirates voli giornalieri, diretti verso entrambi gli aeroporti di Tokio, offrendo ai nostri passeggeri maggior flessibilità sulla rotta verso Dubai e verso più di 70 destinazioni nell’Oceano Indiano, nel Medio Oriente, in Africa e in Europa”, ha concluso Antinori. A bordo del primo volo Emirates per Haneda erano presenti Salem Obaidalla, Emirates Senior Vice President, Commercial Operation Far East & Australasia; Sua Eccellenza Daisuke Matsunaga, Console Generale del Giappone; Ravishankar Mirle, Emirates Vice President Cargo Commercial; rappresentanti dei media dagli Emirati Arabi Uniti e passeggeri dalle 17 destinazioni del network internazionale di Emirates. Nella cabina di pilotaggio del Boeing 777-200LR si trovavano il Capitano Ahmad Alshamsi dagli Emirati Arabi, ed i Primi Ufficiali Tsuyoshi Mikami dal Giappone e Hermes Guzman dagli USA.

Con il nuovo volo giornaliero per Haneda, Emirates SkyCargo ha la possibilità di aggiungere circa 23 tonnellate di carico per ogni volo, che significano 160 tonnellate di capacità di carico in più per ogni settimana, promuovendo così le esportazioni giapponesi di componenti meccaniche, prodotti elettronici e parti di automobili, e le importazioni di gas e prodotti petroliferi. Dubai è un importante hub per la riesportazione dei prodotti manifatturieri giapponesi verso il Medio Oriente, l’Africa e l’Asia centrale. Insieme al nuovo servizio aereo per Haneda, Emirates ha lanciato un servizio di trasporto complementare per i suoi passeggeri, dall’aeroporto di Haneda direttamente ad un luogo di loro scelta nella Greater Tokyo area. Questo servizio è disponibile per i passeggeri della First Class e della Business Class che viaggiano sul volo Emirates EK312 (da Dubai ad Haneda) o sull’EK313 (da Haneda a Dubai).

Il volo Emirates EK312 parte da Dubai alle ore 9:35, ed atterra ad Haneda all’1:00 del giorno successivo. Il volo di ritorno EK313 parte da Haneda all’1:30 ed arriva a Dubai alle 7:05 dello stesso giorno. Il Boeing 777-200LR che opera la tratta è equipaggiato con otto lussuose suite private nella First Class, con 42 dei suoi nuovissimi sedili reclinabili lie-flat nella Business Class, e con un ampio spazio per 216 passeggeri in Economy Class, insieme ad una cucina di alta qualità in tutte le cabine, personalizzate per i passeggeri giapponesi, servite dal personale di volo internazionale di Emirates. Il velivolo è inoltre equipaggiato con ice, il pluripremiato sistema d’intrattenimento a bordo di Emirates che offre più di 1.400 canali che mostrano gli ultimi blockbuster Giapponesi, film Hollywoodiani sottotitolati, musica e programmi TV Giapponesi.

Emirates effettua attualmente rotte verso 134 destinazioni in 77 paesi da Dubai; quest’anno la compagnia ha già lanciato servizi per Varsavia ed Algeri. Oltre ad Haneda, Emirates ha annunciato i suoi piani per il lancio di servizi verso Stoccolma a partire dal 4 Settembre e per il Clark International Airport (Filippine) dal 1 Ottobre, lo stesso giorno in cui sarà inaugurata la rotta transatlantica tra Milano e New York. La partnership di lunga data tra Emirates e la Japan Airlines è stata ampliata fino ad includere un code share sul nuovo servizio Dubai-Haneda-Dubai. I voli saranno identificati con il codice Emirates “EK” così come quelli Japan Airlines avranno il codice “JL”. Emirates Holidays, la divisione della compagnia che si occupa di tour operator, offre vacanze in Giappone, con itinerari che includono le principali attrazioni presenti a Tokyo, Kyoto e Osaka. Emirates Holidays fornisce opzioni di viaggio per portare i viaggiatori da Tokyo - la moderna capitale – al maestoso Monte Fuji e alla naturale bellezza di Hakone; a Nagoya e Kyoto, il cuore culturale del Giappone, e a Osaka, crocevia della regione del Kansai.

(Ufficio Stampa Emirates)

Articolo scritto da JT8D il 3 Giu 2013 alle 6:07 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus