GLI ATR SERIE 600 RICEVONO LA CERTIFICAZIONE DA EASA PER DECOLLARE E ATTERRARE A TEMPERATURE FINO A -45°

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) ha appena concesso ad ATR, la certificazione per operare con i nuovi ATR 42-600 e ATR 72-600 a temperature fino a -45 ° C in fase di decollo e di atterraggio. Questa certificazione significa che gli ATR serie -600 possono ora volare con altre versioni ATR già certificate per operare in ambienti particolarmente freddi, come il nord dell’Europa, il Canada e la Siberia. Come parte di questo processo di certificazione, EASA ha certificato che i sistemi e gli equipaggiamenti del nuovo ATR -600, compresi nella nuova suite avionica, sono stati progettati dai fornitori ATR tenendo conto del loro utilizzo futuro in ambienti a temperature estremamente basse.

(Ufficio Stampa ATR)

Articolo scritto da JT8D il 6 Giu 2013 alle 5:24 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus