PROSEGUE L’ESPANSIONE DI DARWIN AIRLINE

Darwin Airline continua la sua espansione grazie a scelte strategiche e partnership vincenti. La compagnia dell’aerea ticinese ha affrontato la crisi economica nel mercato dell’aviazione con una forte espansione dal Nord al Sud Europa, grazie all’apertura di nuove rotte in collaborazione con altre compagnie aeree e con aeroporti che condividono la medesima strategia di sviluppo aziendale. Buoni i risultati del primo trimestre di quest’anno in termini di passeggeri: 65.727 i passeggeri trasportati su 13 rotte con un seat load factor del 47% e con un incremento dell’88,5% sul numero di passeggeri trasportati rispetto allo stesso periodo del 2012 (34.861), 8 le rotte in più rispetto al primo trimestre 2012, che ha permesso anche di raddoppiare la capacità (140.650). Il network odierno è di 26 destinazioni in 9 paesi europei.

Le nuove rotte operate sono frutto degli accordi di codeshare con partner importanti quali Alitalia, Czech Airlines e Belle Air Europe, entrati in vigore rispettivamente a settembre, novembre e dicembre del 2012. La partnership con la compagnia di bandiera della Repubblica Ceca, ha permesso a Darwin Airline di operare la tratta Ginevra – Praga, che con 5.609 passeggeri trasportati da gennaio a marzo 2013 e un seat load factor del 63% rappresenta il collegamento di maggior successo, e che ha posto le basi per il lancio della nuova Firenze – Praga partita lo scorso 1° aprile. La collaborazione con Alitalia ha invece permesso di collegare Roma a Trapani con il volo inaugurato lo scorso marzo e di attivare i nuovi collegamenti Ancona-Roma e Bolzano-Roma, il primo iniziato il primo giugno e il secondo partirà il 30 giugno.

Altra importante novità frutto dell’accordo con Marshall Group (importante gruppo britannico proprietari dell’aeroporto di Cambridge), sono i nuovi collegamenti da Cambridge che dal 2 settembre di quest’anno porteranno Darwin Airline a collegare la cittadina britannica ad Amsterdam, Parigi, Milano Malpensa e Ginevra. Cinquanta i voli settimanali previsti da Cambridge per le quattro città europee così schedulati: 24 voli settimanali per e da Amsterdam, 12 voli settimanali per e da Parigi Charles De Gaulle e otto voli settimanali per e da Milano Malpensa, nonché sei collegamenti settimanali per e dall’hub operativo principale della Darwin Airline a Ginevra. Sempre dal 2 settembre, Darwin Airline collegherà inoltre, lo scalo di Lipsia/Halle con Parigi ed Amsterdam con una doppia frequenza giornaliera da lunedì a venerdì, mentre al sabato e alla domenica con un volo, per un totale di ben 24 collegamenti settimanali.

Tutti i collegamenti del network saranno operati con i SAAB 2000 della compagnia aerea in grado di ospitare fino a 50 passeggeri e saliranno a dieci entro fine giugno (attualmente ce ne sono 9 in flotta) fino ad arrivare ad 11 aeromobili con la partenza delle nuove destinazioni a fine agosto proprio per far fronte all’espansione del network della compagnia. “Siamo orgogliosi di poter annunciare tutte queste importanti novità: ci eravamo dati l’ambizioso obiettivo di aumentare dell’85% il numero di passeggeri per quest’anno e mi sembra ci siano tutte le condizioni per raggiungerlo”, afferma Maurizio Merlo, CEO di Darwin Airline che, grazie alla sua decennale esperienza nel settore dell’aviazione, è stato recentemente nominato anche Board Member di ERA-European Regional Association, l’associazione delle compagine aeree regionali europee. Merlo prosegue: “Grazie all’espansione del nostro network attraverso gli accordi con partner strategici, ci stiamo affermando come la compagnia aerea regional di riferimento in Europa continuando ad offrire ai clienti il nostro servizio swiss made sempre attento e di alto livello”.

(Ufficio Stampa Darwin Airline)

Articolo scritto da JT8D il 10 Giu 2013 alle 5:42 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus