ENAV E AGUSTAWESTLAND SVILUPPANO PROCEDURE SATELLITARI DI PRECISIONE DEDICATE AGLI ELICOTTERI

ENAV e AgustaWestland hanno sviluppato e sperimentato in volo due procedure strumentali di avvicinamento di precisione dedicate agli elicotteri, basate su navigazione satellitare garantita dalla costellazione europea EGNOS. Le due procedure di tipo LPV (Localizer Performance with Vertical Guidance), sviluppate per gli aeroporti di Linate e Orio al Serio, consentono agli elicotteri un avvicinamento di precisione con guida verticale, aumentando la sicurezza e minimizzando l’impatto sul traffico degli aeromobili. L’architettura di spazio aereo così concepita permetterà, inoltre, in caso di avverse condizioni meteorologiche, di svincolarsi dall’utilizzo delle procedure strumentali tradizionali, incrementando l’operatività e riducendo i tempi di attesa su aeroporti densamente trafficati. Il progetto di ENAV ed AgustaWestland si inserisce nell’ambito di varie iniziative europee finalizzate allo sviluppo di procedure di atterraggio strumentali basate sul sistema satellitare europeo EGNOS in Europa.

Per la sperimentazione è stato utilizzato un elicottero AgustaWestland AW139 opportunamente equipaggiato per rilevare i dati di volo e appurarne l’accuratezza. In particolar modo sono state verificate l’affidabilità e le capacità di navigazione avanzata propria di un elicottero di ultima generazione come l’AW139. EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è un sistema satellitare geostazionario gestito in Italia da ENAV che è in grado di accrescere l’accuratezza e l’integrità del segnale GPS, tanto da poter essere usato per le operazioni in rotta e per gli avvicinamenti di precisione, consentendo di determinare la posizione con una precisione al di sotto dei 2 metri, contro gli attuali 20 del sistema GPS.

(Ufficio Stampa ENAV - AgustaWestland)

Articolo scritto da JT8D il 20 Giu 2013 alle 5:29 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus