L’ENAC SI CONGRATULA CON LA CORTE DEI CONTI CHE SVOLGERA’ IL MANDATO DI “EXTERNAL AUDITOR” DELL’ICAO NEL TRIENNIO 2014-2016

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, informato dalla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’ICAO (International Civil Aviation Organization) che ha svolto una costante azione di appoggio della candidatura italiana, si congratula con la Corte dei conti che, presentando l’offerta migliore sul piano tecnico e più competitiva, si è aggiudicata la gara di selezione, indetta dall’ICAO stessa, per la scelta dell’ “External Auditor”, Autorità di controllo finanziario e gestionale dell’Organizzazione per il prossimo triennio. Tra le decisioni da sottoporre all’Assemblea dell’ICAO che si svolgerà a Montreal l’ultima settimana del prossimo settembre, quindi, la Delegazione italiana troverà anche quella della nomina della Corte dei conti quale “External Auditor”. La proposta della nostra Istituzione Superiore di Controllo è stata ritenuta migliore sul piano tecnico e più competitiva rispetto a quelle degli Organi omologhi di Canada, Germania, Sudafrica e Uganda, i quali erano stati prescelti dopo una prima selezione delle nove offerte iniziali.

Le risultanze della gara, approvate all’unanimità dal Comitato Finanze e dal Consiglio, saranno sottoposte all’Assemblea dell’ICAO per la nomina formale del nuovo “External Auditor” dell’Organizzazione per il triennio 2014 – 2016, incarico rinnovabile per ulteriori tre anni. La Corte dei conti succederà alla francese Cour des comptes, che concluderà a dicembre 2013 il suo secondo mandato. Il Direttore Generale dell’Enac Alessio Quaranta, appresa la notizia, ha commentato: “Non posso che essere compiaciuto di questo ulteriore riconoscimento del ruolo dell’Italia in un contesto che riguarda l’aviazione civile internazionale. L’Enac, che rappresenta a livello tecnico il nostro Paese nei consessi comunitari e mondiali, apporta da decenni il proprio contributo nei settori delle tecnologie e delle politiche di sviluppo dell’aviazione civile. E, per il prossimo triennio, sarà sempre l’Italia, attraverso la Corte dei conti, a occuparsi anche del controllo del bilancio e della gestione dell’ICAO”.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 24 Giu 2013 alle 5:22 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus