ENAC PARTECIPA AL PROGETTO ADRI-SEAPLANES PER REALIZZARE COLLEGAMENTI CON IDROVOLANTI TRA PAESI CHE SI AFFACCIANO SUL MARE ADRIATICO

L’Enac rende noto che oggi e domani, 11 e 12 luglio, si svolge a Brindisi, nella sede dell’Autorità Portuale, l’evento finale del progetto, di cui l’Enac è partner, “Adri-Seaplanes – Implementing Seaplanes System in Adriatic Basin”. L’obiettivo principale dell’Adriatic-Seaplanes Project è quello di valutare la fattibilità tecnica, economica e normativa di un sistema di trasporto realizzato tramite idrovolanti (mezzi aerei che decollano e atterranno sull’acqua) che colleghi alcuni porti dell’Adriatico attrezzati allo scopo. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013 e vede la partecipazione oltre che dell’Enac, di altre istituzioni quali la Provincia di Teramo, l’Autorità Portuale di Brindisi, il Porto di Bar (Montenegro), la Regione Puglia – Assessorato ai Trasporti e Vie di Comunicazione, la Prefettura di Corfù (Grecia), il Porto di Valona (Albania), l’Autorità Portuale di Pola (Croazia) e il Ministero dei Trasporti del Montenegro.

L’Enac ha in particolare il compito di analizzare gli aspetti regolatori e individuare un modello operativo coerente con le diverse normative vigenti nei vari Stati interessati. Per questo motivo all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile è stato chiesto di creare un comitato ad hoc - Adriatic Seaplane Committee - proprio per fornire un supporto tecnico e normativo alle istituzioni coinvolte, al fine di armonizzare le norme dei vari Stati nel lancio e nella realizzazione del progetto di trasporto e collegamento in questa parte del Mediterraneo. Nei giorni scorsi hanno avuto luogo i primi test tecnici dei voli con idrovolanti tra alcuni porti dell’Adriatico che aderiscono all’iniziativa. L’evento conclusivo, in corso oggi e domani, consiste in un meeting con gli Enti, le associazioni e gli operatori locali coinvolti nel progetto, per l’avvio dell’Adriatic Seaplane Committee, l’organo consultivo e regolatorio del progetto stesso promosso dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e costituito dalle autorità per l’aviazione civile delle Nazioni coinvolte.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 11 Lug 2013 alle 5:21 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus