QATAR AIRWAYS AUMENTA LA FRANCHIGIA BAGAGLIO

Nuovi vantaggi per tutti i passeggeri Qatar Airways: a partire dal primo settembre la compagnia di Doha ha deciso di favorire i propri clienti in tutto il mondo aumentando la franchigia bagaglio. Ai passeggeri Qatar Airways che viaggiano con un biglietto in classe Economy sarà consentito consegnare al check-in un bagaglio del peso massimo di 30kg rispetto all’ attuale limite di 23kg; mentre per chi vola in Business e Prima classe sarà garantita la possibilità di imbarcare un bagaglio rispettivamente di 40kg e 50kg invece dei 30kg e 40kg previsti fino ad adesso. La novità è valida su tutte le rotte dove il check-in dei bagagli si basa sul peso. Il numero dei bagagli consentiti invece non cambia. Dalle nuove disposizioni sono esclusi quei voli per i quali è previsto il cd. piece concept, basato proprio sul numero di bagagli e non sul loro peso.

“Abbiamo deciso di ampliare la nostra franchigia bagagli in un momento in cui anche il nostro network globale si sta espandendo”, ha detto Akbar Al Baker Amministratore Delegato di Qatar Airways. “Molti dei nostri clienti sono oggi in viaggio per lunghi periodi di tempo sia per affari che per piacere e vogliamo rispondere alla loro esigenze di sentirsi liberi di avere con sé un bagaglio più ampio, non importa quale sia la destinazione”, ha concluso Al Baker. La nuova franchigia bagaglio è applicabile indistintamente dal periodo di acquisto del biglietto. Sempre a settembre Qatar Airways pubblicherà le nuove tariffe applicabili per l’ eccedenza bagaglio, che subiranno un aumento. I passeggeri potranno comunque pagare l’eccedenza del proprio bagaglio direttamente sul sito qatarairways.com usufruendo di sconti fino al 20%. Per i frequent flyer membri del Privilege Club, Qatar Airways continua a garantire una franchigia bagaglio supplementare in aggiunta alla nuova franchigia.

(Ufficio Stampa Qatar Airways)

Articolo scritto da JT8D il 28 Ago 2013 alle 5:30 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus