NETJETS EUROPE PRESENTA A MILANO IL NUOVO AEROMOBILE PHENOM 300 SIGNATURE SERIES

Nell’ambito di un tour che tocca alcuni importanti paesi europei, NetJets Europe, la società di aviazione d’affari leader in Europa, ha presentato oggi all’aeroporto di Milano Linate il nuovo aeromobile Phenom 300 NetJets Signature Series. Entrato in flotta presso NetJets U.S. nel maggio 2013 questo Executive Jet realizzato da Embraer sarà utilizzato da NetJets Europe per tre mesi per un tour dimostrativo in attesa della prima consegna prevista nel 2014. “Siamo particolarmente lieti di presentare oggi, nell’ambito di un tour europeo, il nuovo Phenom 300 NetJets Signature Series”, ha dichiarato Marine Eugene, Direttore Vendite, NetJets Europe. “Alcuni recenti rapporti sembrano indicare un’uscita dalla fase recessiva nell’Eurozona e un lento miglioramento del quadro economico. Siamo certi che i nostri clienti saranno particolarmente sensibili ai vantaggi offerti dal Phenom 300. Abbiamo già venduto la proprietà frazionata di un intero aeromobile e siamo convinti che la performance e l’elevato grado di personalizzazione rendono questo piccolo jet non solo unico ma anche particolarmente appetibile nel mercato Europeo”.

Il nuovo aeromobile è parte di un ordine del valore complessivo (opzioni incluse) di $17,6 miliardi che prevede l’acquisto di 670 nuovi aeromobili con i quali NetJets Inc. mira a rinnovare la propria flotta nell’arco dei prossimi 10 anni. Ad oggi NetJets ha sottoscritto un ordine per 125 aeromobili Phenom 300 Signature Series (50 in ordine fermo e 75 in opzione) per un valore complessivo di $1 miliardo. I clienti possono sin d’ora sottoscrivere i contratti di proprietà frazionata per questo aeromobile, disponibili per pacchetti di 50 o più ore di volo all’anno. Clienti e potenziali clienti di NetJets Europe hanno l’opportunità di vedere il nuovo Phenom 300 nel corso di 11 eventi organizzati tra settembre e novembre 2013 oltre che a Milano anche a Londra, Zurigo, Ginevra, Monaco, Colonia, Parigi, Amburgo, Aberdeen, Birmingham e Stoccolma.

L’aeromobile Phenom 300 NetJets Signature Series può trasportare fino a 7 passeggeri, ha una cabina personalizzata dotata di bar, di un avanzato sistema di intrattenimento a bordo e di una toilette posta nella parte posteriore dell’aeromobile. NetJets ha lavorato a stretto contatto con Embraer per realizzare il Phenom 300 in base alle specifiche esigenze dei propri clienti – dagli interni fino alle specifiche tecniche e di performance dell’aeromobile. L’aeromobile può percorrere una distanza di 2,718 km, pari a un’autonomia di volo di poco più di 3 ore e mezzo. In grado di raggiungere destinazioni come Istanbul, Helsinki e Bucarest da Londra, il Phenom 300 è ideale sia per trasferte di viaggio brevi e veloci in Europa sia per itinerari multi città nell’arco della stessa giornata. Le caratteristiche dell’aeromobile permettono allo stesso di accedere alla maggioranza degli aeroporti europei.

“Il Phenom 300 ridefinisce le caratteristiche di un jet di piccole dimensioni. A bordo di questo innovativo aeromobile i clienti troveranno livelli di comfort senza precedenti, con ampio spazio tra le poltrone e sopra la testa, un sistema di climatizzazione a due sezioni e finestrini particolarmente grandi. L’autonomia, velocità e affidabilità dell’aereo sono tra le migliori oggi disponibili sul mercato, mentre i livelli di comfort e i servizi a bordo sono equivalenti a quelli riscontrabili solitamente solo su aeromobili di maggiori dimensioni. Le elevate prestazioni e l’attenta progettazione rendono il Phenom 300 un aeromobile unico nel suo genere con un’autonomia di volo in linea con quella offerta da jet di medie dimensioni”, ha commentato Marine Eugene.

Grazie alle proprie elevate prestazioni l’aeromobile risponde alle esigenze dei clienti di NetJets Europe interessati a un jet di piccole dimensioni, estremamente affidabile ed efficiente. In base a quanto dichiarato dal costruttore Embraer, il Phenom 300 consuma il 14% di carburante in meno rispetto all’aeromobile concorrente più simile, e di recente certificazione. L’aeromobile sarà inoltre equipaggiato con ponte di volo Prodigy Touch Flight Deck basato su piattaforma Garmin 3000 che si caratterizza per un’interfaccia pilota migliorata che assicura anche un maggiore grado di allerta del pilota stesso alle condizioni di volo. Si tratta della prima entrata in servizio di questo avanzato sistema avionico. Oltre agli aeromobili Phenom 300 e Bombardier Global 6000, quest’ultimo già in flotta, nel corso dei prossimi 10 anni NetJets introdurrà nella propria flotta globale i seguenti aeromobili: Bombardier Challenger, Cessna Citation Latitude e Bombardier Global 7000 e 8000.

(Ufficio Stampa NetJets Europe)

Articolo scritto da JT8D il 24 Set 2013 alle 5:35 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus