EASYJET ANNUNCIA L’APERTURA DI UNA BASE A NAPOLI NELLA PRIMAVERA 2014

Il Direttore Europa di easyJet, Mike Campbell, insieme al Direttore Italia, Frances Ouseley, hanno annunciato oggi alla presenza del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e dell’Amministratore Delegato di Gesac Spa, Armando Brunini, che easyJet - primo network di trasporto aereo in Europa - crescerà ulteriormente nel Paese con l’apertura di una base operativa a Napoli, a partire dalla primavera 2014. Napoli diventerà così la terza base italiana della Compagnia e la 24° del suo network europeo. Questo investimento è un altro importante traguardo nella strategia di sviluppo di easyJet nel mercato italiano e dimostra l’interesse della Compagnia a crescere, sia a livello locale che nazionale. easyJet si presenta come un partner di lungo periodo che, negli anni, ha investito in modo costante e a tassi di crescita significativi. Oggi, la prima compagnia pan-europea in Italia, che ha avviato le proprie operazioni a Napoli dal 2000 fino a diventare la prima compagnia nell’aeroporto partenopeo con 1,6 milioni di passeggeri trasportati negli ultimi 12 mesi, consolida un investimento di successo, aprendo la terza Base italiana, dopo quelle di Milano Malpensa e Roma Fiumicino.

Con 2 aeromobili Airbus A319 basati a Napoli ed un investimento incrementale del +20%, easyJet stima di trasportare 350.000 passeggeri in più, raggiungendo i 2 milioni di viaggiatori da/per Napoli durante il primo anno di operazioni. Grazie ad un portafoglio di 20 destinazioni e 130 voli settimanali la compagnia offrirà un’ampia scelta ai propri passeggeri in partenza da Napoli. Infatti, alle 15 rotte già operative easyJet affiancherà altri 5 nuovi collegamenti, disegnati sia per chi viaggia per piacere e per lavoro, in Italia ed Europa: Amburgo, Bruxelles, Catania, Mykonos e Corfù. Inoltre, la Compagnia aumenterà gli investimenti sulle rotte a maggiore attrattivita’ per la clientela. I voli per la stagione estiva 2014 - che inizierà il prossimo 30 marzo - sono in vendita sul sito www.easyJet.com, con tariffe a partire da soli 33,50 Euro a tratta, tasse incluse.

Già un quinto dei passeggeri che easyJet trasporta da/per Napoli, viaggia attualmente per motivi di lavoro; l’apertura della Base consentirà ad easyJet di aumentare i voli negli orari migliori per il traffico d’affari, assicurando in tal modo maggiori benefici al quarto polo economico italiano ed alla crescita dell’economia locale, come conseguenza dell’apertura di collegamenti che favoriscono l’interscambio con la Regione. Infatti la Compagnia potenzierà la sua offerta per chi viaggia per lavoro, sia con nuove destinazioni, come Amburgo e Bruxelles, sia aumentando le frequenze delle esistenti, per rendere possibili viaggi in giornata verso le principali città italiane ed europee come Londra Gatwick, con 2 voli al giorno. Già oggi Napoli è collegata a Parigi con tre voli al giorno distribuiti tra Orly e Charles de Gaullle, per offrire ancora più comodità e scelta ai clienti. easyJet inoltre offre il servizio Fast Track ai passeggeri in partenza da Napoli che acquistano tariffe flessibili Flexi, rendendo così il viaggio ancora più facile e facendo loro risparmiare tempo in aeroporto.

In qualità di attore chiave per l’economia locale, easyJet darà un contributo ulteriore con l’apertura della base di Napoli. La Compagnia infatti creerà circa 30 posti di lavoro per assistenti di volo e piloti, assunti presso la base con contratti italiani, e ulteriori 400 posti di lavoro nell’indotto che si sommano ai 1600 già creati attraverso l’investimento attuale. easyJet trasporterà a Napoli 175.000 ulteriori passeggeri, grazie ai quali il numero totale dei turisti trasportati dalla Compagnia raggiungerà il milione nel primo anno di operazioni. Mike Campbell, Direttore Europa di easyJet, afferma: “Aprire una base a Napoli rappresenta un investimento con un grande potenziale. Napoli è una destinazione molto apprezzata in Europa sia da chi viaggia per piacere - la città è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO - sia per lavoro, grazie ad una rete di 260.000 imprese e 2.6 milioni di passeggeri business che transitano dall’aeroporto ogni anno. L’Italia è un mercato chiave per easyJet. La Compagnia ha investito costantemente nel Paese, e siamo orgogliosi di annunciare che Napoli diventerà la nostra 3° base in Italia e la 24° del nostro network. Il nostro obiettivo è diventare la compagnia preferita in Europa, grazie ad un servizio focalizzato su un’elevata qualità degli elementi essenziali legati al viaggio e al nostro equipaggio ‘friendly’ che, spesso, fa la differenza”.

Frances Ouseley, Direttore Italia di easyJet, dichiara: “easyJet raggiunge un importante traguardo con l’apertura della base di Napoli, che rappresenta il consolidamento di un investimento ed un impegno con il territorio di lungo periodo. Numerosi sono i benefici di questa operazione: 2 milioni di passeggeri nel primo anno di operatività della base; supporto allo sviluppo dell’economia locale, favorendo interscambi con destinazioni nuove e aumentando i voli sulle destinazoni già servite. Contribuiremo inoltre alla crescita del turismo portando a Napoli quasi un milione di visitatori e creeremo 30 posti di lavoro per assistenti di volo e piloti, che verranno assunti con contratti italiani. Un’operazione che in questa difficile congiuntura economica ci rende orgogliosi e fiduciosi di essere sempre più la compagnia preferita dagli Italiani e dai partners”.

Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, afferma: “L’investimento di easyJet a Napoli porterà benefici al nostro territorio sia in termini di flusso turistico che di traffico finanziario, poiché sarà avvantaggiata la mobilità aerea legata alle attività di affari soprattutto verso il Nord Europa. Conseguenze positive anche sul piano dell’ indotto, poiché sarà aperta una base operativa nella nostra città. Si tratta dunque di un’operazione che produrrà un indubbio vantaggio per l’economia locale e che testimonia, ancora una volta, l’importanza di Napoli nel panorama turistico internazionale”.

Armando Brunini Amministratore Delegato Gesac Spa - società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Napoli, dice: “L’annuncio di oggi costituisce un importante traguardo perché si tratta della prima base della compagnia aerea in un aeroporto ‘regionale’ italiano e rappresenta la risposta che l’Aeroporto Internazionale di Napoli dà alle necessità di mobilità del territorio e dei passeggeri campani. Pur in un quadro in cui l’Aeroporto di Napoli intende operare con una ampia gamma di compagnie aeree, da adesso in poi sicuramente easyJet costituisce il partner principale per lo sviluppo dello scalo, consolidando in tal modo ulteriormente la partnership con l’intero ’sistema aeroporti F2i’ “.

(Ufficio Stampa easyJet)

Articolo scritto da JT8D il 10 Ott 2013 alle 5:52 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus