AVVIATO L’ASSEMBLAGGIO DEL PRIMO ALENIA AERMACCHI M-346 PER LA FORZA AEREA ISRAELIANA

E’ iniziato presso lo stabilimento Alenia Aermacchi di Venegono Superiore l’assemblaggio finale del primo dei 30 addestratori avanzati M-346 ordinati dalla Forza Aerea israeliana. I tre componenti principali dell’aereo - denominato Lavi dalla Israeli Air & Space Force - la parte frontale, quella centrale e quella posteriore, che contiene i due motori, sono stati assemblati per formare la struttura primaria della fusoliera in attesa dell’assemblaggio delle ali. Il primo M-346 israeliano uscirà presto dalla linea di assemblaggio finale ed effettuerà i voli di verifica e di accettazione prima della consegna prevista per la metà del 2014. Dunque - specifica Alenia Aermacchi - grazie all’impegno dei tecnici e ad una linea di produzione altamente automatizzata tra le più moderne al mondo, procede nel rispetto dei tempi concordati il programma di produzione degli aerei per Israele, un cliente importante ed esigente che tra breve si aggiungerà alle forze aeree italiane e di Singapore tra gli utilizzatori del più avanzato jet da addestramento disponibile sul mercato.

Israele ha ordinato un totale di 30 M-346 che impiegherà come addestratori avanzati per rimpiazzare i TA-4 Skyhawks attualmente in servizio. Il sistema integrato di addestramento M-346 è una soluzione di ultima generazione per la formazione dei piloti militari. Grazie alle sue innovative caratteristiche tecniche, l’aereo è considerato attualmente il più avanzato sul mercato in termini di sicurezza operativa e di bassi costi di acquisizione e operativi. L’M-346 è stato progettato tenendo conto dei più innovativi concetti di “design-to-cost” e “design-to-maintain”, con un sistema avionico in grado di replicare quello dei caccia di nuova generazione come Eurofighter, Gripen, Rafale, F-22 e il JSF.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Articolo scritto da JT8D il 7 Nov 2013 alle 11:21 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus