ETIHAD AIRWAYS AUMENTA LA CAPACITA’ TRA ABU DHABI E MELBOURNE

Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, aggiungerà ulteriori posti sulla tratta Abu Dhabi-Melbourne, introducendo sulla rotta un Boeing 777-300ER. L’aeromobile più grande, che inizierà a operare dal 1 dicembre, offrirà 328 posti con configurazione a tre classi, 36 posti in più rispetto all’Airbus A340-600 che attualmente vola sulla Abu Dhabi-Melbourne. Il Presidente e CEO di Etihad Airways, James Hogan, ha affermato che l’introduzione di un aeromobile più grande sottolinea l’importanza che per Etihad Airways ha il mercato australiano e Melbourne in particolare. “I collegamenti Melbourne-Abu Dhabi di Etihad Airways sono tra i più forti in termini di performance nel nostro network. Quest’anno i load factor tra le due città hanno toccato quota 80% circa. Il cambio con il Boeing 777 ci dà una crescita del 12% di posti complessivi a bordo, ed un 25% in più in business class. Questo ci consente di incrementare la nostra quota sia nel segmento business che in quello leisure, tra Australia e Abu Dhabi e oltre nel nostro network globale”.

Hogan ha aggiunto che l’introduzione di un aeromobile più grande rappresenta inoltre un’opportunità di crescita per Etihad Cargo, la divisione merci della compagnia aerea. “Il Boeing 777 offre una capacità di stiva merci di circa 14-16 tonnellate che ci consente di capitalizzare la forte relazione commerciale dell’Australia con gli Emirati Arabi Uniti. Gli Emirati Arabi Uniti sono il maggiore partner commerciale dell’Australia nel Medio Oriente e, lo scorso anno, gli scambi commerciali bidirezionali tra Australia ed Emirati Arabi Uniti hanno fruttato circa $5,13 miliardi”. Il Boeing 777-300ER a tre classi ha 8 posti in Diamond First Class, 40 in Pearl Business Class e 280 in Coral Economy Class. Etihad Airways ha iniziato i collegamenti tra Abu Dhabi e Melbourne nel 2009.

(Ufficio Stampa Etihad Airways)

Articolo scritto da JT8D il 1 Dic 2013 alle 11:28 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus