PUBBLICATI SUL SITO ENAC I DATI DI TRAFFICO 2013

C’è una flessione dell’1,7% del numero dei passeggeri che sono transitati negli aeroporti italiani nel corso del 2013: sono stati, infatti, 143.510.334, a fronte di 146.000.783 del 2012. I “Dati di traffico 2013”, pubblicati da oggi sul portale dell’ENAC www.enac.gov.it, rappresentano una fotografia dello stato attuale del trasporto aereo nazionale. Alla prima posizione nella graduatoria degli scali nazionali per numero di passeggeri è confermato l’Aeroporto di Roma Fiumicino da cui sono transitati 35.939.917 passeggeri, anche se lo scalo ha registrato -2,2% rispetto al 2012. Si evidenzia che il traffico di Roma Fiumicino ha un’incidenza del 25% sul traffico globale nazionale. La seconda posizione è di Milano Malpensa con 17.781.144 passeggeri, con una flessione di -3% rispetto all’anno precedente. Al terzo posto vi è Milano Linate con 8.983.694, con -2,1%. Bergamo Orio al Serio in quarta posizione, con 8.882.611 e un incremento di 0,9%. Venezia, che è al quinto posto con 8.327.899, ha aumentato del 2,7% il numero dei passeggeri.

Anche Catania, in sesta posizione, ha visto un incremento del 2,6% con 6.307.473 passeggeri, così come Bologna che ha registrato 6.127.221 passeggeri, il 4,2% in più dello scorso anno. Napoli si attesta all’ottavo posto con 5.400.080, -6,2%. A seguire Roma Ciampino con 4.744.716 e un incremento del 5,7%. Mentre alla decima posizione vi è Pisa con 4.471.085, ovvero -0,4% sul 2012.

Nella graduatoria dell’ENAC sono stati analizzati 47 aeroporti, i cui dati sono tutti consultabili sulla pubblicazione. Come già avvenuto l’anno precedente, anche nel 2013 si è verificata una diminuzione dei movimenti aerei pari a -5,6% conseguenza della razionalizzazione del sistema da parte delle compagnie aeree. Sostanzialmente senza differenze, invece, il traffico cargo che, infatti, ha subito solo una variazione del -0,3%. Tra le varie tavole riepilogative, vi è anche quella con la ripartizione mensile del traffico da cui si evince che il mese che registra il maggior numero di passeggeri è agosto, mentre febbraio è il mese di minor movimento. Il Direttore Generale Alessio Quaranta nel commentare i dati del 2013 ha dichiarato: “Mi auguro che quello trascorso sia l’ultimo anno con un bilancio di traffico passivo e che da quest’anno il trasporto aereo nazionale inizi la ripresa, come i primi timidi segnali del 2014 lasciano sperare”.

Come dato particolarmente significativo analizzato dalla pubblicazione dell’ENAC, si segnala la graduatoria dei primi 50 vettori operanti in Italia in base al numero dei passeggeri trasportati durante il 2013. Si precisa che, al fine di una corretta graduatoria, i passeggeri nazionali sono stati conteggiati solo in partenza. La classifica vede nelle prime 10 posizioni: Alitalia Gruppo CAI 23.993.486, Ryanair 23.041.752, Easyjet 12.426.485, Deutsche Lufthansa 4.961.595, Gruppo Meridiana Fly 3.831.484, Air France 3.159.591, British Airways 2.853.653, Wizz Air 2.471.794, Vueling Airlines 2.167.787, Air Berlin 1.985.162.

Tra i dati riportati nella pubblicazione, segnaliamo anche la sezione dedicata alla graduatoria dei passeggeri commerciali nei collegamenti nazionali e internazionali. Nello specifico, la classifica dei primi 5 collegamenti nazionali, internazionali U.E., e internazionali extra U.E. annovera: Catania – Roma Fiumicino 787.172, Roma Fiumicino – Catania 773.523, Roma Fiumicino – Milano Linate 719.402, Milano Linate – Roma Fiumicino 697.484, Roma Fiumicino – Palermo 641.747

Tratte internazionali con Paesi Unione Europea: Roma Fiumicino – Parigi Ch. De Gaulle 1.106.141, Roma Fiumicino – Madrid Barajas 1.010.347, Roma Fiumicino – Londra Heathrow 978.580, Roma Fiumicino – Amsterdam Schiphol 954.816, Milano Linate – Londra Heathrow 818.560.

Tratte internazionali con Paesi extra Unione Europea: Roma Fiumicino – New York JFK International 601.526, Roma Fiumicino - Tel Aviv Yafo Ben Gurion 559.112, Milano Malpensa – Dubai 536.974, Roma Fiumicino – Dubai 527.435, Roma Fiumicino – Istanbul Ataturk 469.603.

Un’altra sezione di particolare interesse è quella dedicata al traffico low cost: comprende la ripartizione generale del mercato tra vettori low cost e vettori full fare (tradizionali), la suddivisione tra traffico nazionale e internazionale, la classifica per singoli aeroporti con l’indicazione del relativo numero di passeggeri, la graduatoria dei primi 50 collegamenti operati da compagnie low cost in base al numero di utenti trasportati. In particolare, si evidenzia la ripartizione della quota di mercato di traffico aereo complessivo (nazionale e internazionale) del 2013 tra vettori tradizionali e low cost. Vettori tradizionali 59,62% 85.567.994 passeggeri (-0,16% su 2012), Vettori low cost 40,38% 57.942.340 passeggeri (-3,90% su 2012).

Le ultime pagine della pubblicazione sono dedicate alle serie storiche, ovvero ai dati e ai grafici degli ultimi dieci anni di ogni singolo aeroporto aperto ai voli commerciali. Tra le varie tavole consultabili e scaricabili dal sito, elenchiamo le più significative in termini di analisi del traffico aereo sugli aeroporti italiani: Graduatoria degli scali italiani 2013 in base al numero totale di passeggeri trasportati sui servizi aerei commerciali, Traffico commerciale non di linea (charter + aerotaxi) 2013, Andamento mensile del traffico 2013, Traffico di Aviazione Generale, Graduatoria delle rotte nazionali e internazionali, Graduatorie passeggeri commerciali per collegamenti nazionali e internazionali 2013, Graduatoria dei primi 50 vettori operanti in Italia in base al numero totale dei passeggeri trasportati nel 2013, Graduatoria dei primi 10 vettori operanti in Italia in base al numero dei passeggeri trasportati per tipo di traffico (nazionale e internazionale) nel 2013, Traffico low cost, Ripartizione del mercato aereo italiano tra compagnie tradizionali e compagnie low cost con relative quote di mercato, Ripartizione del mercato aereo italiano tra compagnie tradizionali e compagnie low cost sui singoli aeroporti, Serie storiche: analisi dei dati di traffico dei singoli aeroporti negli ultimi 10 anni, dal 2004 al 2013, con i relativi grafici.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 18 Mar 2014 alle 6:30 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus