IL PRESIDENTE DI ENAC INCONTRA I VERTICI GESAP PER VERIFICA AVANZAMENTO LAVORI NELLO SCALO DI PALERMO

La verifica dello stato di avanzamento dei lavori presso l’Aeroporto di Palermo ha rappresentato il motivo principale dell’incontro che si svolto nel pomeriggio di oggi, 20 marzo, nella Direzione Generale dell’ENAC tra Vito Riggio, Presidente dell’ENAC, Fabio Giambrone Presidente della Gesap, società di gestione dello scalo ‘Falcone Borsellino’ e Carmelo Scelta, Direttore Generale della Gesap. L’incontro si è svolto al termine di un monitoraggio realizzato dalle competenti strutture dall’Ente per una comparazione sui lavori realizzati a fronte di quelli programmati. L’ENAC ha preso atto di un recupero nella realizzazione delle opere che sta riducendo i ritardi accumulati negli anni scorsi. Ritardi che per la maggior parte non sono imputabili alla società, ma a motivazioni esterne tra cui si citano, a titolo di esempio, la procedura per l’ottenimento della VIA (Valutazione Impatto Ambientale), il fallimento di alcune ditte e un ritardo di 2 anni nell’erogazione dei finanziamenti da parte della Regione Siciliana.

L’ENAC ha riscontrato il completamento di alcune opere molto importanti, tra cui la viabilità e dei lavori all’interno dell’aerostazione, ma ha raccomandato alla società Gesap di accelerare il più possibile per ultimare quei lavori che hanno anche un impatto immediato sull’utenza e sulla qualità dei servizi. L’ENAC, nel confermare che continua il monitoraggio costante sulla società di gestione, ha chiesto un’ulteriore incontro di verifica che si terrà, direttamente presso l’Aeroporto di Palermo, entro la fine del mese di giugno. Per tale data dovranno essere conclusi alcuni altri lavori per favorire anche lo svolgimento in efficienza e regolarità della stagione estiva, quella che registra un maggior numero di passeggeri su tutti gli scali nazionali. Nel prendere atto che la Provincia di Palermo ha confermato la propria quota di ricapitalizzazione di 10 milioni, il Presidente Vito Riggio ha evidenziato: “Ritengo estremamente importante che venga sanata la definizione del finanziamento da parte della Regione Siciliana, situazione che sollecito dal 2009, e che è essenziale per la realizzazione di interventi come l’adeguamento antisismico e quindi anche per l’operatività dello scalo”.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 20 Mar 2014 alle 6:22 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus